Siracusa, controlli dei carabinieri a ferragosto, multe e denunce - QdS

Siracusa, controlli dei carabinieri a ferragosto, multe e denunce

Web-al

Siracusa, controlli dei carabinieri a ferragosto, multe e denunce

Web-al |
lunedì 16 Agosto 2021 - 18:10

I carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa hanno intensificato i controlli nel weekend di ferragosto.

I militari hanno vigilato soprattutto lungo le arterie che conducono nelle località balneari e montane, al fine di svolgere un’incisiva azione preventiva volta ad incentivare il rispetto delle norme che regolano la circolazione stradale specie per quanto riguarda l’abuso di sostanze alcoliche e l’assunzione di stupefacenti, intensificando i servizi in tutte le zone a maggiore interesse turistico in cui insistono luoghi di intrattenimento ed interessati da un importante flusso di persone.

I carabinieri hanno altresì vigilato sul rispetto delle norme anti Covid-19, anche alla luce delle recenti Ordinanze della Regione Siciliana, in tutti i comuni di competenza verificando l’utilizzo dei dispositivi individuali di protezione, il corretto distanziamento sociale e l’utilizzo del “green pass” per l’accesso ad una serie di attività sociali ed economiche.

Nel solo giorno di Ferragosto, infatti, i militari dell’Arma hanno pattugliato senza soluzione di continuità tutto il territorio per garantire la prevenzione e la repressione dei reati contro la persona ed il patrimonio, oltre ai consueti controlli al codice della strada con diverse sanzioni che sono state elevate prevalentemente per guida senza patente, senza casco e senza assicurazione obbligatoria, per il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, guida di veicolo senza revisione e con patente scaduta di validità.
Le violazioni contestate hanno superato oltre 1.000 euro e hanno visto ben 20 punti sottratti dalle patenti di guida nonché il ritiro di documenti di circolazione dell’autovettura di un automobilista.

Inoltre, sono stati effettuati diversi controlli a esercizi commerciali e varie perquisizioni personali, veicolari e domiciliari. Nel contesto non sono mancate denunce all’autorità giudiziaria nonché segnalazioni all’autorità amministrativa, infatti: un 21enne originario di Torino, in vacanza nella località megarese di Brucoli, è stato segnalato alla Prefettura di Siracusa poiché a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 5 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana; un pensionato siracusano è stato invece denunciato in stato di libertà poiché sorpreso ad un posto di controllo in possesso di un coltello con lama a scatto del quale non ha saputo giustificare il porto.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684