Speranza firma decreto, ok a cura animali con farmaci umani - QdS

Speranza firma decreto, ok a cura animali con farmaci umani

web-j

Speranza firma decreto, ok a cura animali con farmaci umani

web-j |
mercoledì 14 Aprile 2021 - 17:12

Con il decreto firmato oggi dal ministro della Salute,
Roberto Speranza, sarà possibile curare gli animali domestici anche con farmaci
“ad uso umano”.
A

beneficiarne saranno circa il 40 per cento
delle famiglie italiane che potranno risparmiare fino al 90 per cento per alcune
patologie animali. Lo rende noto il ministero della Salute.

Il provvedimento adottato prevede che il veterinario
possa prescrivere medicinali per uso umano per la cura degli animali domestici
“a condizione che tale medicinale contenga il medesimo principio attivo del
medicinale veterinario”.

“Si tratta di un provvedimento di equità atteso da anni da milioni di cittadini. Una scelta che consentirà di garantire con più facilità le cure agli animali da compagnia e un risparmio importante per tante famiglie italiane e per le strutture che si occupano di cani e gatti”, commenta il ministro della Salute

È dal 2006 che associazioni animaliste, parlamentari, consiglieri regionali e comunali di diverso orientamento politico hanno sostenuto questo obbiettivo, denunciando prezzi troppo elevati dei farmaci veterinari che spesso sono la causa dell’abbandono degli animali.

“Prendersi cura sempre meglio della salute degli animali da compagnia, non è solo un gesto d’affetto e di riconoscenza. Significa garantire una importante funzione relazionale e sociale che gli animali svolgono verso gli umani e tutelare la salute seguendo l’ottica One Health, un approccio che tiene insieme il nostro benessere, quello degli animali e quello dell’ambiente”, conclude Speranza.

“Con il decreto firmato oggi dal ministro della Salute, Roberto Speranza, si fa un passo avanti nel diritto della salute degli animali. La richiesta del via libera all’utilizzo dei farmaci generici per gli animali è un’istanza che Enpa porta avanti da anni e che quindi accogliamo con grande soddisfazione. Ringrazio il Ministro per questa iniziativa che dà alle numerosissime famiglie italiane che hanno scelto di accogliere un animale nelle loro case un’opportunità in più per salvaguardare la salute del loro amico a quattro zampe.

In un momento in cui gli italiani stanno manifestando sempre più il desiderio di prendersi cura di un animale (oltre il 15% in più delle adozioni nel 2020) e in cui la crisi sta però mettendo a dura prova tantissime categorie di lavoratori questo decreto è una risposta concreta ed efficace per una maggiore tutela dei nostri animali domestici e per aiutare le famiglie che li accolgono. Il Ministero della Salute ha infatti comunicato attraverso una nota stampa che a beneficiarne saranno circa il 40 per cento delle famiglie italiane che potranno risparmiare fino al 90 per cento per alcune patologie animali”.

Così la Presidente nazionale Enpa, Carla Rocchi, ha commentato il decreto firmato oggi dal Ministro Speranza.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684