Stop ingressi a Vulcano, ma a sorpresa si presentano 20 turisti - QdS

Stop ingressi a Vulcano, ma a sorpresa si presentano 20 turisti

Web-al

Stop ingressi a Vulcano, ma a sorpresa si presentano 20 turisti

Web-al |
martedì 23 Novembre 2021 - 13:33

L'ordinanza sindacale per un mese vieta ai vacanzieri di arrivare sull'isola. Ma una ventina di turisti sono sbarcati nell'Isola a bordo di un'aliscafo

A Vulcano sono sbarcati con l’aliscafo una ventina di turisti stranieri. Si tratta di francesi e tedeschi. Come è noto, l’ordinanza sindacale per un mese vieta ai vacanzieri di arrivare sull’isola. Scattati subito i controlli da parte dei carabinieri.

L’assessore al decentramento Max D’Auria dichiara che “i turisti avevano fatto nelle scorse settimane i biglietti online. In ogni caso abbiamo già fatto una raccomandazione urgente alle società Liberty Lines e Caronte&Tourist di avvertire le agenzie che rilasciano i biglietti”. Gli abitanti con in testa l’ex sindaco Mariano Bruno invocano i nuovi rilievi urgenti da parte dell’Arpa nella zona rossa.

“Massima celerità nelle risposte alla gente”

Un sollecito arriva anche dall’armatore Sergio La Cava “Adesso – dice – Ingv, Protezione civile e istituzioni tutte al lavoro per fornire con la massima celerità le risposte a alla gente. Riteniamo che la presenza di chi dovrà effettuare le misurazioni richieste dal sindaco in prima persona debba cominciare già subito, per avere le prime risposte e proseguire senza sosta, per non vanificare questo periodo previsto dall’ordinanza. Abbiamo urgenza di sapere come stanno le cose, urgenza di poter, in caso di esiti positivi, rassicurare tutti, urgenza di dare certezze a potenziali investitori ed ogni rallentamento in questo mese potrebbe tradursi in un enorme danno per l’attività economica dell’isola”. Programmata una videoconferenza tra Ingv, Protezione civile e il sindaco Marco Giorgianni. (ANSA).

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684