Suriano (M5s), “Screening per docenti si facciano direttamente a scuola” - QdS

Suriano (M5s), “Screening per docenti si facciano direttamente a scuola”

redazione

Suriano (M5s), “Screening per docenti si facciano direttamente a scuola”

giovedì 03 Settembre 2020 - 11:53

La deputata del Movimento Cinque Stelle Simona Suriano ha rivolto un’interpellanza ai ministri dell’Istruzione e della Salute per chiedere l’avvio dei test sierologici ai docenti, titolari di cattedra e supplenti, all’interno degli istituti scolastici per sbloccare l’impasse che si è venuta a creare e garantire l’avvio delle lezioni in sicurezza.

“Ho chiesto un intervento ai ministri della Salute e dell’Istruzione – dice Suriano – poiché si è creato uno stallo inaccettabile: i test sierologici che dovevano essere effettuati dai docenti anche negli studi medici su base volontaria sono totalmente fermi e registrano numeri minimali”.

“Le notizie che arrivano – ha proseguito l’esponente M5S – sono confliggenti: da un lato si dice che siano i medici di base a rifiutare di fare i test poiché non vi sarebbero le condizioni di sicurezza, dall’altro si dice che sarebbero i docenti ad evitare di sottoporsi agli screening. Per uscire da questo vicolo cieco è innanzitutto opportuno potenziare l’attività di comunicazione sull’importanza dello screening e poi effettuare i test direttamente nelle scuole, così come suggerito dal sindacato dei medici italiani, in modo da aumentare la percentuale di personale scolastico sottoposto al test e rendere maggiormente efficiente la campagna contro la diffusione del Covid-19 nelle scuole”.

“Infine – conclude – si potrebbero coinvolgere le Usca (Unità Speciali di Continuità Assistenziale) che in molte Regioni italiane hanno svolto un compito minimale per svolgere attività di screening”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684