Terremoto e paura in Sicilia, 18 scosse in due ore nel Catanese - QdS

Terremoto e paura in Sicilia, 18 scosse in due ore nel Catanese

web-la

Terremoto e paura in Sicilia, 18 scosse in due ore nel Catanese

web-la |
giovedì 23 Dicembre 2021 - 23:45

Un vero e proprio sciame sismico che sta colpendo non solo la provincia Etna ma una buona parte della Sicilia occidentale

In due ore nel Catanese ci sono state qualcosa come 18 scosse di terremoto. Un vero e proprio sciame sismico che sta colpendo non solo la provincia Etna ma una buona parte della Sicilia occidentale.

Non ci sono danni

La Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile è in contatto con le strutture locali del Servizio, dopo l’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia con epicentro localizzato nel comune di Motta Sant’Anastasia in provincia di Catania.

L’evento è stato “avvertito dalla popolazione”, ma dalle “verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia- sottolinea una nota – non risultano danni a persone o cose”.

La Soris della sala emergenze della Protezione Civile regionale ha già fatto una ricognizione telefonica di tutti i sindaci del comprensorio di Motta Santa Anastasia e al momento non si registrano danni a cose o persone. Nessuna segnalazione risulta pervenuta ai vigili del fuoco.

La scossa più forte

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.3, quella più forte, è stata registrata dall’Ingv alle 22. 33 nel Catanese. L’evento è stato nettamente avvertito a Catania e provincia. Segnalazioni sono arrivate anche dalle province di Siracusa e Ragusa. L’ipocentro è stato localizzato a sei chilometri a sud-est di Motta Sant’Anastasia e una profondità di undici chilometri. La stessa zona dove erano già state localizzati, dalle 21.36, altri cinque sismi di magnitudo compresa tra 2.4 e 3.3.

Dopo il terremoto delle 22.33 uno sciame sismico ha interessato più in generale la zona di Motta Sant’Anastasia con una decina di scosse registrate dall’Ingv di energia compresa tra 1.6 e 2.8 di magnitudo.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684