Torna l'Ebola nella Repubblica Democratica del Congo - QdS

Torna l’Ebola nella Repubblica Democratica del Congo

redazione

Torna l’Ebola nella Repubblica Democratica del Congo

martedì 02 Giugno 2020 - 10:37

Il Governo della Repubblica Democratica del Congo (Rdc) ha confermato la morte di cinque persone – tra cui una quindicenne – a causa di Ebola a Mbandaka, capitale della provincia di Équateur, nella parte nord-occidentale del Paese. I decessi sono avvenuti tra il 18 e il 30 maggio. Altre quattro persone che hanno contratto il virus – tutti contatti del defunto, compreso il figlio di uno dei deceduti – sono in cura in un’unità di isolamento presso l’ospedale Wangata di Mbandaka. Il ritorno di Ebola a Équateur arriva proprio mentre la Rdc si avvicinava alla fine dell’attuale epidemia nella parte orientale del Paese, che ha ucciso 2.134 persone e ne ha colpite 3.317. Équateur ha vissuto una breve epidemia da maggio a luglio 2018, durante la quale sono morte 33 persone e 54 sono state contagiate. L’Ebola ha un tasso di mortalità tra il 50 e il 60%, ma può raggiungere il 78% tra i bambini sotto i cinque anni. Il Paese sta combattendo anche contro il Covid-19; al 31 maggio 2020 l’epidemia da Covid-19 ha colpito sette province della Rdc, con un totale di 3.070 casi confermati.

“L’Unicef sta lavorando a fianco del governo della RDC e di tutti i partner nella risposta all’epidemia di Ebola, fornendo attrezzature essenziali, dispiegando sensibilizzatori della comunità, fornendo acqua e servizi igienici, sostenendo gli orfani e gli altri bambini colpiti”, ha detto il Rappresentante dell’Unicef nella RDC, Edouard Beigbeder. “Nell’epidemia in corso nella RDC orientale, un numero maggiore di bambini, in proporzione, è stato colpito rispetto a qualsiasi altra precedente epidemia di Ebola, quindi dobbiamo garantire che la prevenzione dell’infezione tra i bambini sia fondamentale per la risposta in Équateur”.
L’Unicef dispiegherà 36 persone per lavorare con i partner governativi, le comunità, gli psicologi e gli operatori psicosociali e le organizzazioni non governative per assistere le persone colpite da Ebola e per sensibilizzare le comunità sulle buone pratiche igieniche e comportamentali per prevenire la diffusione della malattia.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684