Totò Cuffaro rifà "centro" in Sicilia, il successo dopo la condanna per mafia - QdS

Totò Cuffaro rifà “centro” in Sicilia, il successo dopo la condanna per mafia

web-iz

Totò Cuffaro rifà “centro” in Sicilia, il successo dopo la condanna per mafia

web-iz |
mercoledì 13 Ottobre 2021 - 11:14

Cuffaro, che ha scontato 5 anni di carcere per favoreggiamento alla mafia e che per la condanna non può più candidarsi, è reduce dai buoni risultati ottenuti con le liste Dc alle comunali.

L’ex presidente della Regione siciliana, Totò Cuffaro, che alle comunali siciliane di domenica scorsa ha presentato liste con il simbolo della Dc, si dice pronto a rifare il centro con Cantiere popolare, Italia viva e +Europa: “Ho parlato con Saverio Romano, Davide Faraone e Fabrizio Ferrandelli – spiega in un’intervista a Repubblica-Palermo -. Diremo la nostra sulle comunali a Palermo e sulle regionali”.

Il passato di Cuffaro e le nuove prospettive al femminile

Cuffaro, che ha scontato 5 anni di carcere per favoreggiamento alla mafia e che per effetto della condanna non può più candidarsi, è reduce dai buoni risultati ottenuti con le liste Dc alle comunali di domenica scorsa. Alla domanda se alla Regione la Democrazia cristiana avrà un proprio candidato, risponde che il nome “sarà espresso da un’area di centro cui fanno parte Italia viva, +Europa e Cantiere popolare. E assicura che sarà una donna a candidarsi alla presidenza. Sull’eventuale presenza del partito di Carlo Calenda nella coalizione, Cuffaro spiega che “potrebbe starci. Ma con gli altri ho parlato, con Azione no”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684