Treno travolge auto nel siracusano, un morto e un ferito - QdS

Treno travolge auto nel siracusano, un morto e un ferito

redazione

Treno travolge auto nel siracusano, un morto e un ferito

mercoledì 24 Aprile 2019 - 08:46
Treno travolge auto nel siracusano, un morto e un ferito

A essere rimasta uccisa è un'anziana donna. La vettura nella quale si trovava è rimasta bloccata in un passaggio a livello. Il marito, alla guida, è sceso per cercare di fermare il convoglio ferroviario ma senza riuscirvi

E’ di un morto e un ferito il bilancio del tragico incidente avvenuto ieri a tarda sera a un passaggio a livello in contrada Zupparda vicino Noto, nel Siracusano.

La vittima, Santina Duco, di 62 anni, originaria di Noto, sarebbe morta sul colpo, mentre il compagno, di 47 anni, si trova ricoverato nell’ospedale Di Maria di Avola, non in gravi condizioni.

Il treno regionale Modica – Siracusa si è scontrato contro un’auto, ma secondo una prima ricostruzione le barriere erano regolarmente chiuse.

L’auto, una Fiat Multipla, sarebbe rimasta chiusa tra le sbarre, ferma sui binari. Si dovrà chiarire se l’auto fosse in panne.

La Duco e il compagno sono scesi entrambi dalla macchina rimanendo però vicino al mezzo. L’uomo avrebbe provato ad attirare l’attenzione del macchinista che ha provato a frenare la marcia del treno ma non è riuscito a evitare l’impatto.

L’anziano alla guida dell’auto sarebbe sceso per cercare di far fermare il treno che invece avrebbe travolto l’auto a bordo della quale era rimasta la moglie.

Nessun ferito all’interno del treno.

Toccherà ora agli agenti della polizia ferroviaria di Catania capire la dinamica dell’incidente.

La Procura di Siracusa, che coordina le indagini, ha iscritto nel registro degli indagati l’uomo con l’accusa di omicidio colposo e disastro ferroviario.

Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Francesca Eva, che già in nottata aveva raccolto diverse testimonianze anche di persone a bordo del treno.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684