Ucoii, “Islamofobia in crescita in Italia, +4,5% annui di messaggi d’odio online” - QdS

Ucoii, “Islamofobia in crescita in Italia, +4,5% annui di messaggi d’odio online”

redazione

Ucoii, “Islamofobia in crescita in Italia, +4,5% annui di messaggi d’odio online”

martedì 22 Settembre 2020 - 00:00

In Italia l’Islamofobia “è ai primi posti, secondo lo studio condotto da Vox Diritti nel 2019, nella classifica degli ‘hate speech’ (i discorsi d’odio): su 6.544.637 tweet, si rileva un aumento all’anno del 4,48% dei messaggi di odio, una crescita verso i musulmani”. Lo scrive su Facebook l’Unione delle Comunità Islamiche in Italia, guidata da Yassine Lafram, in occasione della Giornata Europea contro l’Islamofobia, celebrata ieri.

“Pregiudizi e discriminazioni verso i fedeli di questa religione vengono evidenziati nel dossier ‘Islamophobia in Italia’, rapporto nazionale del 2018 della Fondazione Seta diffuso in aprile, che rivela che il clima xenofobo e anti-Islam alimentato dai tradizionali attori politici della destra, come Lega Nord e Fratelli d’Italia, dei movimenti di estrema destra e dai settori più conservatori dei media -ha spiegato l’Ucoii – ha avuto effetti molto negativi a livello sociale, legittimando comportamenti di stampo razzista. Sono aumentati, sia a nord che a sud, gli attacchi fisici e verbali nei confronti dei migranti, richiedenti asilo, rifugiati e cittadini musulmani fino ad arrivare a eventi drammatici”. Secondo l’Unione che rappresenta le comunità islamiche, per il futuro occorre “contrastare gli ‘hate speech’ formando organismi preposti all’applicazione della legislazione pertinente in materia di discriminazione e razzismo etnico-religioso, sostenere le vittime e investire in campagne di sensibilizzazione a partire dall’ambiente scolastico”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684