Ue, Comitato delle Regioni, Enzo Bianco nell'Ufficio di Presidenza - QdS

Ue, Comitato delle Regioni, Enzo Bianco nell’Ufficio di Presidenza

redazione web

Ue, Comitato delle Regioni, Enzo Bianco nell’Ufficio di Presidenza

giovedì 13 Febbraio 2020 - 18:02
Ue, Comitato delle Regioni, Enzo Bianco nell’Ufficio di Presidenza

Insediandosi nella commissione Cittadinanza e affari istituzionali del Comitato ha sottolineato la necessità di riprendere il lavoro "sull'accoglienza dei migranti". L'altro italiano, eletto nella commissione Sedec, è Matteo Bianchi

Enzo Bianco, presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, è entrato nell’Ufficio di Presidenza e avrà un posto da primo vicepresidente nelle neo-costituite commissioni del Comitato Ue delle Regioni (CdR).

Con l’avvio del mandato 2020-2025 dell’organo che rappresenta la voce degli enti territoriali europei, è stato infatti eletto primo vicepresidente della commissione Cittadinanza e affari istituzionali (Civex) del Comitato.

“Faccio parte della commissione Civex praticamente dalla sua costituzione” ha commentato Bianco dopo la sua elezione.

“Qui – ha aggiunto – si discutono temi che ho sempre sentito particolarmente vicini. Nello scorso mandato ho lavorato a un parere approvato a larghissima maggioranza sull’accoglienza dei migranti che chiedeva la riforma del regolamento di Dublino, con proposte concrete in larga parte inascoltate. Dobbiamo riprendere questo lavoro, con spirito di squadra e collaborazione senza approcci ideologici”.

Vicepresidente della commissione Sedec, ossia Politica sociale, occupazione e ricerca, è stato eletto poi Matteo Bianchi, consigliere comunale di Morazzone, in provincia di Varese, che ha commentato, “Per l’Italia è importante avere due prime vicepresidenze: così la delegazione italiana potrà dire la propria nell’interesse del nostro Paese”.

“Credo che la vicepresidenza della Sedec – ha aggiunto – sia importante soprattutto perché, per l’Italia e per alcune sue regioni, permette di mettere un focus sull’innovazione in tutti i campi, da quello sociale a quello tecnologico”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684