Ugl Sicilia, l’urologo Fondacaro nuovo responsabile provinciale etneo dei medici per l’ospedalità privata - QdS

Ugl Sicilia, l’urologo Fondacaro nuovo responsabile provinciale etneo dei medici per l’ospedalità privata

redazione

Ugl Sicilia, l’urologo Fondacaro nuovo responsabile provinciale etneo dei medici per l’ospedalità privata

mercoledì 13 Maggio 2020 - 11:30
Ugl Sicilia, l’urologo Fondacaro nuovo responsabile  provinciale etneo dei medici per l’ospedalità privata

Le federazioni regionali sanità e medici della Ugl Sicilia, nella sede dell’Unione territoriale del lavoro di Catania, nella giornata di ieri hanno presentato ufficialmente il nuovo dirigente regionale Ugl medici e responsabile provinciale sindacale dei medici dell’ospedalità privata per la provincia etnea.

Si tratta dello stimato urologo catanese Luigi Fondacaro, già responsabile del servizio di Uroginecologia all’ospedale etneo “Vittorio Emanuele”, nonchè dirigente di 1° livello nelle unità complesse di Urologia degli ospedali “Cristo Re” di Roma e “Garibaldi” di Catania (in quest’ultimo nosocomio è stato anche responsabile di Urologia funzionale e Neurourologia).

Il dottor Fondacaro, iscritto all’albo di categoria dal 1990, è attualmente libero professionista operante all’interno di una storica casa di cura catanese ed ha all’attivo numerose pubblicazioni scientifiche oltre a contare più di 1500 procedure chirurgiche.

“Sono felice di essere approdato alla Ugl che, in questi mesi, ho avuto modo di apprezzare per le sue battaglie, grazie all’infaticabile lavoro di tanti amici con il quale voglio condividere il progetto di impegnarmi per la tutela di quei lavoratori che, specialmente nel comparto privato, ancora non godono delle giuste garanzie. In particolare mi riferisco a quelli a partita Iva o con contratto atipico”.

A dare il benvenuto al neo arrivato ci hanno pensato i segretari regionali Carmelo Urzì e Raffaele Lanteri, che ricordano come “la Ugl è stata da sempre attenta non solo al settore pubblico, ma anche a quello della sanità privata, dove continua la spinta sindacale per una immediata riforma della famigerata Legge regionale n° 39 del 1988 a salvaguardia degli operatori sanitari e per una migliore integrazione tra strutture pubbliche e private convenzionate. Ed, in questo senso, il dottor Fondacaro è la persona giusta per condurre questa sfida e contribuire alla crescita della sigla Ugl nel territorio”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684