Una web tv per educare i bambini a stili di vita corretti in tempi di Covid - QdS

Una web tv per educare i bambini a stili di vita corretti in tempi di Covid

redazione

Una web tv per educare i bambini a stili di vita corretti in tempi di Covid

sabato 06 Giugno 2020 - 00:00

ROMA – Nasce ‘Dammi il 5, i colori della salute’. È la prima web tv per bambini dedicata ai corretti stili di vita in tempo di Covid. La piattaforma partirà il 9 giugno, primo giorno di vacanza dalla scuola in molte Regioni, con programmazione quotidiana, dalle 14 alle 17. Nel palinsesto studiato per l’età 5-10 anni, 5 supereroi insegneranno sana alimentazione e lotta alla sedentarietà, tra giochi e intrattenimento, rispondendo ai dubbi dei più piccoli sulla pandemia. Molti i personaggi che hanno aderito fra cui Paola Cortellesi, Luca Ward e Violante Placido. Protagonisti i cinque colori della salute che prenderanno la forma di altrettanti supereroi, i Di5, ciascuno con il suo potere del benessere. La piattaforma nasce con il contributo dell’Unione Europea, il patrocinio del ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la consulenza scientifica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e della Società di Diabetologia.

“Siamo tutti a casa – afferma Massimo Andreoni, virologo del Policlinico Tor Vergata e direttore scientifico della Società Italiana di Malattie infettive – non soltanto perché le scuole sono chiuse, ma anche per una chiamata al senso di responsabilità collettiva. Con ‘Dammi il 5’ cercheremo di trovare il buono di questo rinascimento tecnologico e digitale, sfruttandolo per raccontare tutto ciò che i più piccoli vogliono e devono sapere sul Covid-19. Che cos’è il coronavirus? Perché non possiamo andare a scuola? Cosa dobbiamo fare per non ammalarci? Sono tante le domande che i bambini si pongono. Hanno bisogno di spiegazioni scientifiche, oneste e chiare, bisogna solo trovare le parole per dirlo. Ci riusciremo con questa sorta di scuola virtuale che alla scuola però non ha l’ambizione di sostituirsi, ma solo di affiancarsi”.

Ad esempio, una dieta “troppo ricca di grassi e sedentarietà – sostiene Giuseppe Morino, responsabile unità Educazione Alimentare dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma – hanno conseguenze devastanti sulla vita e il futuro dei più piccoli. Purtroppo oggi nel nostro Paese un piccolo su tre è in sovrappeso, con una maggiore incidenza nelle regioni del Sud. Con questa operazione vogliamo prendere atto di un fenomeno e tentare di governarlo dando messaggi positivi. Il trucco? Presentiamo frutta, verdura, legumi e pesce, indicando percorsi multisensoriali”.

“Daremo una mano ai genitori e saremo on air – afferma Francesco Bugamelli, presidente Pancrazio – fino alla fine di luglio per poi riprendere a settembre. In palinsesto avremo numerose rubriche: da quella dedicata proprio ai colori della salute, per avvicinare i più piccoli, grazie al gioco, alle regole della sana alimentazione e dei corretti stili di vita a quella di cucina, con la presenza di numerosi chef. E poi gli spazi riservati alla creazione di pupazzi, alle letture animate, ai quiz a premi, ai laboratori di cartoni animati, giardinaggio, teatrali, musicali e di yoga. E momenti dedicati ad ospiti d’eccezione”.

Messaggi mirati di prevenzione riguarderanno anche il diabete, perchè “proprio diabete e obesità infantile – ricorda Massimo Federici, ordinario di Medicina Interna a Tor Vergata e membro del direttivo della Società Italiana Diabetologia, che ha dato il patrocinio a Dammi il 5 – rappresentano una piaga anche italiana”.

Nella piattaforma, nata da un’idea di Maria Teresa Carpino, saranno coinvolte centinaia di scuole del nostro Paese, ma il progetto ha già un respiro internazionale.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684