Università, Uil “Incentivi per chi vuole studiare in Sicilia” - QdS

Università, Uil “Incentivi per chi vuole studiare in Sicilia”

redazione

Università, Uil “Incentivi per chi vuole studiare in Sicilia”

mercoledì 27 Maggio 2020 - 00:00

PALERMO – “Il bonus da 1.200 per ogni universitario emigrato che l’anno prossimo tornerà a studiare in Sicilia è un segnale positivo nella direzione giusta. Da tempo la Uil Sicilia chiede iniziative concrete per arginare la fuga dei cervelli. Certo questo non sarà sufficiente a risolvere i problemi strutturali alla base del fenomeno ma è la dimostrazione di un’attenzione che non va sottovalutata ma valorizzata”.

Lo dice il segretario Giuseppe Raimondi che plaude all’attivazione di misure straordinarie di sostegno per gli studenti siciliani fuori sede, a disagio per l’emergenza sanitaria dovuta al Covid. Gli universitari nell’Isola sono circa 104.182, mentre 56.878 in altre regioni o all’estero. Per loro la copertura finanziaria dell’intervento sarà garantita con le risorse liberate dal PO Fse 2014/2020 che ammontano a sette milioni 800mila euro. La Regione è pronta a predisporre i bandi, le relative procedure esecutive restano affidate agli Ersu regionali. Per gli studenti è previsto un contributo pro-capite di 800 euro, la gestione sarà affidata all’Ente regionale per il diritto allo studio di Palermo per gli universitari si trovano in altre regioni italiane. All’Ersu di Catania per quelli che si trovano all’estero. E’ prevista anche l’estensione del contributo-alloggio 2019-2020 per i giovani che risiedono in Sicilia e che sono risultati idonei. Infine gli Ersu sono autorizzati a emanare un ulteriore bando “sussidi straordinari” per i giovani in condizioni di disagio economiche determinate dall’emergenza Covid 19 a partire dal 31 gennaio 2020.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684