Vaccini, il sindaco di Corleone ritira le dimissioni - QdS

Vaccini, il sindaco di Corleone ritira le dimissioni

web-j

Vaccini, il sindaco di Corleone ritira le dimissioni

web-j |
venerdì 26 Marzo 2021 - 18:12

Il sindaco di Corleone Nicolò Nicolosi ha deciso di ritirare le dimissioni che aveva presentato lo scorso 8 marzo, a seguito della vicenda del vaccino anti Covid a cui si era sottoposto a gennaio insieme ad alcuni membri della giunta pur non essendo inseriti negli elenchi.

Stamani i capigruppo consiliari hanno firmato un documento in cui “lo invitano a continuare senza remore il percorso intrapreso”. L’intero Consiglio comunale aveva già chiesto il ritiro delle dimissioni all’unanimità. Nei giorni scorsi una busta con minacce e un proiettile era stata indirizzata a Nicolosi che aveva ricevuto numerosi attestati di solidarietà.

Il sindaco ha anche scritto un messaggio alla cittadinanza
in cui annuncia tra l’altro di voler rinunciare a procedere per le vie legali
contro chi, in occasione del “caso vaccini”, si era espresso con toni
offensivi, auspicando il ritorno a un clima più disteso.

“La riunione di oggi con i capigruppo consiliari –
scrive Nicolosi – si è conclusa con un rinnovato impegno da parte di tutti a
continuare l’attività amministrativa al servizio della città per portare a
compimento i progetti di sviluppo già avviati. Personalmente sento il dovere di
proseguire con dedizione ancora più grande, perché a Corleone possano trovare
concreta realizzazione le grandi opere avviate e da inaugurare tra l’anno in
corso e il prossimo”.

“Tutto ciò – prosegue Nicolosi – sarà ancora più
possibile attraverso un nuovo patto di collaborazione e comprensione con tutta
la cittadinanza, entrato in crisi a seguito delle vicende di queste settimane
che hanno registrato fratture e contrapposizioni. Ribadisco il mio rammarico per
quanto successo, auspicando che la prossima sia una Pasqua di Resurrezione e di
Redenzione per tutti a partire dalla mia persona”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684