Vaccini Sicilia, quarantenni da lunedì, Astrazeneca solo su richiesta - QdS

Vaccini Sicilia, quarantenni da lunedì, Astrazeneca solo su richiesta

web-mp

Vaccini Sicilia, quarantenni da lunedì, Astrazeneca solo su richiesta

web-mp |
giovedì 13 Maggio 2021 - 19:50

Da lunedì, 17 maggio, in Sicilia potranno vaccinarsi anche i 40enni. Per Astrazeneca agli under 60, La Rocca alle Asp: "a richiesta anche con vaccini a mRna, quali Pfizer o Moderna"

E’ ufficiale. Da lunedì prossimo, 17 maggio, via libera in Sicilia alle prenotazioni delle vaccinazioni antiCovid anche per i quarantenni.

L’estensione della somministrazione del siero – per i nati dal 1972 al 1981 – è stata autorizzata nell’ambito della campagna nazionale di immunizzazione.

Da oggi, nelle more che il Comitato tecnico scientifico nazionale dia il proprio parere sull’utilizzo del vaccino AstraZeneca (oggi Vaxzevria) per gli under 60, il dirigente generale del dipartimento Asoe dell’assessorato alla Salute Mario La Rocca, su disposizione del presidente della Regione Nello Musumeci, ha comunicato alle Asp che la campagna di vaccinazione potrà proseguire, a richiesta, anche con vaccini a mRna (Pfizer o Moderna).

Resta invariato il siero da utilizzare, invece, nel richiamo per chi ha già effettuato come prima dose il vaccino AstraZeneca.

Il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa: “il richiamo Pfizer a 42 giorni scelta su base dati”

Sullo slittamento della seconda
dose di vaccino Pfizer “ci siamo assunti la responsabilità di fare questa
scelta che non è politica ma una scelta che la politica ha fatto sulla base di
documenti e pareri da parte del Cts e l’Aifa”.

Così il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa che aggiunge – oggi il richiamo è stabilito a 42 giorni e chiediamo che i territori si attengano a questa prescrizione.

Ci sono delle evidenze
scientifiche. La comunicazione da parte di Pfizer non aiuta a creare un clima e
un rapporto di fiducia però le regole che abbiamo stabilito sono chiare. Il
richiamo viene fatto a 42 giorni e questo ci permette di procedere più
rapidamente nella somministrazione delle prime dosi”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684