Violazioni misure anti coronavirus, la Procura di Catania annuncia il pugno duro - QdS

Violazioni misure anti coronavirus, la Procura di Catania annuncia il pugno duro

redazione

Violazioni misure anti coronavirus, la Procura di Catania annuncia il pugno duro

giovedì 19 Marzo 2020 - 00:00

CATANIA – La Procura di Catania eserciterà “rapidamente l’azione penale, nei casi meno gravi, mediante richiesta di decreto penale di condanna al pagamento dell’ammenda prevista dalla legge, mentre nei casi più gravi e di concorso con delitti, come quello di falsa autocertificazione o di delitto colposo contro la salute pubblica, si procederà con la tempestiva richiesta di più gravi provvedimenti”. è la linea indicata dal procuratore Carmelo Zuccaro al suo ufficio per l’aspetto penale riguardante il Coronavirus.

“Pervengono a questa Procura in questi ultimi giorni – scrive in una nota Zuccaro – numerose informative redatte dalla Forze di Polizia nei confronti di persone denunciate per avere violato le vigenti disposizioni che vietano l’allontanamento da casa per ragioni diverse da quelle autorizzate. Nella consapevolezza che la stretta osservanza di tali divieti è di fondamentale importanza per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 – basti pensare che il diffondersi di contagi per tali comportamenti imprudenti può ridurre la disponibilità di posti nelle strutture sanitarie già duramente messe alla prova, mettendo così a rischio la salute di tante persone incolpevoli – ho impartito disposizioni affinché i magistrati impegnati nel contrasto a tali reati, espletati gli ulteriori accertamenti quando necessario, esercitino rapidamente l’azione penale”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684