Zingaretti: "Il Governo ha fallito, litigano su tutto" - QdS

Zingaretti: “Il Governo ha fallito, litigano su tutto”

redazione

Zingaretti: “Il Governo ha fallito, litigano su tutto”

venerdì 24 Maggio 2019 - 10:57
Zingaretti: “Il Governo ha fallito, litigano su tutto”

A Catania il segretario del Pd, "Dopo le europee aumenterà l'Iva o taglieranno pensioni e ammortizzatori sociali. Con i tweet non si governa. Andate a votare". Grandi applausi per Pietro Bartolo

Ha scelto Catania per chiudere, ieri, la campagna elettorale per le Europee il segretario del Pd Nicola Zingaretti, facendo a chi lo ascoltava un quadro più che drammatico della situazione italiana, soprattutto per i più deboli.

“In questi giorni – ha sottolineato Zingaretti – abbiamo saputo che verranno tagliate le pensioni per sei milioni di pensionati. E che è aumentata del 78% la richiesta di cassa integrazione a zero ore. Il ministro del tesoro ha detto che dopo le europee aumenterà l’Iva oppure inizierà una stagione di tagli. Noi abbiamo un governo che ha fallito e due premier (o vice premier) che litigano su tutto e della condizione di vita degli italiani se ne fregano perché pensano prima ai propri partiti”, ha concluso Zingaretti.

“Io mi auguro – ha aggiunto tra gli applausi il segretario del Pd – che proprio dalla Sicilia e da tutto il Mezzogiorno venga un segnale, che gli italiani non sono polli d’allenamento perché con i tweet non si governa”.

“Abbiamo capito – ha sottolineato, con ironia – che la sera una volta mangia i broccoletti, una volta il panino con la Nutella. Qualcuno ha sorriso… Ma l’Italia e gli italiani stanno molto peggio che un anno fa. E adesso comincia a emergere la verità. Ossia che Salvini e Di Maio litigano ma vogliono governare insieme per altri quattro anni. Io credo che non sia un annuncio ma una minaccia per questo nostro Paese”.

“Io ritengo – ha poi detto Zingaretti – che stiamo dimostrando di aver accolto l’appello che veniva dal popolo immenso del centrosinistra: basta con i litigi, ora unità”.

“Combattiamo – ha aggiunto – con i veri avversari che stanno distruggendo questo Paese. Questo è un patrimonio di tutti, io ci ho messo l’anima però c’è il contributo di tutti”.

“Chiedo agli italiani ed alle italiane – ha concluso Zingaretti – di premiare questo sforzo unitario e a tutti gli elettori del centro sinistra dico: questa volta non si scherza. Uscite di casa, andate a votare. Non si può non votare”.

Sul palco con Zingaretti c’erano i candidati siciliani nel collegio, la capolista Caterina Chinnici, l’altra uscente Michela Giuffrida, l’applauditissimo medico lampedusano Pietro Bartolo e Virginia Puzzolo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684