Un investimento da 3,5 milioni di euro per il potenziamento della rete elettrica a Palermo - QdS

Un investimento da 3,5 milioni di euro per il potenziamento della rete elettrica a Palermo

Francesco Sanfilippo

Un investimento da 3,5 milioni di euro per il potenziamento della rete elettrica a Palermo

martedì 25 Settembre 2018 - 06:00

E-Distribuzione ha presentato ieri i risultati del piano di interventi denominato “Progetto Carini”. Tecnologie innovative ed evolute per aumentare il telecontrollo degli impianti e l’efficienza

PALERMO – Un investimento milionario con l’obiettivo di migliorare i servizi resi ai cittadini. Con questo obiettivo E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione dell’energia elettrica, sta portando avanti da tempo un piano d’investimenti massiccio nel territorio italiano e la Sicilia, in questo contesto, non fa eccezione. La rete è già funzionale e flessibile per accogliere energie rinnovabili come da obiettivi 2030.Tuttavia l’azienda è impegnata in ulteriori interventi per avere un’infrastruttura digitalizzata, gestibile a distanza, riducendo così i tempi d’intervento e favorendo la mobilità elettrica.
In provincia di Palermo, l’azienda ha realizzato uno specifico piano d’interventi, denominato “Progetto Carini”, che coinvolge una vasta area, comprendente i territori di Isola delle Femmine, Capaci, Torretta, Carini, Cinisi, Terrasini, Partinico e Balestrate. Con un investimento di 3,5 milioni di euro, il progetto ha infatti consentito di ammodernare 40 km di linee elettriche e 90 cabine secondarie di trasformazione. In particolare, sono state introdotte tecnologie innovative ed evolute per aumentare il telecontrollo degli impianti e l’efficienza della rete. Tali provvedimenti consentiranno di contenere il numero e la durata delle interruzioni del servizio elettrico.
È stato inoltre realizzato e messo in servizio un nuovo Centro satellite, un impianto in Media tensione (20.000 Volt) che contribuisce significativamente al miglioramento della qualità del servizio elettrico. Tale impianto è, infatti, un importante snodo per la distribuzione dell’energia elettrica, che attraverso linee dedicate a elevata affidabilità, consente di ripartire i carichi in maniera ottimale. La presenza di tale impianto garantirà, quindi, una maggiore disponibilità di energia, oltre che una migliore stabilità e flessibilità di esercizio della rete elettrica, in un’area a forte vocazione turistica, ma con una grossa presenza anche di attività del settore commerciale e del terziario (oltre che dell’Aeroporto Falcone-Borsellino).
Per ridurre l’impatto sull’ambiente e sulla viabilità, gli scavi per la posa di nuove linee in cavo interrato sono stati effettuati avvalendosi principalmente di tecniche innovative, quali, per esempio, la Trivellazione orizzontale controllata. Si è, inoltre, utilizzato un elicottero per la posa di nuovi sostegni in aree impervie e sono stati utilizzati dei droni per assistere il personale operativo nella realizzazione dei nuovi elettrodotti aerei. La complessità degli interventi ha richiesto grande attenzione di E-Distribuzione agli aspetti legati alla sicurezza delle maestranze dell’azienda e delle quattro imprese appaltatrici. Queste ultime hanno dovuto operare anche in contesti orografici complessi, caratterizzati da aree impervie spesso non raggiungibili dai normali mezzi.
“L’impegno di E-Distribuzione, per il rinnovamento e il potenziamento della rete elettrica – ha dichiarato Vincenzo Ranieri, amministratore delegato di E-Distribuzione – continuerà a lavorare con l’obiettivo di assicurare la massima affidabilità delle reti e un elevato livello di qualità del servizio su tutto il territorio nazionale, grazie a un impegno costante nel rinnovamento tecnologico dei nostri impianti. Lo stesso impegno che nel tempo ci ha permesso di diventare leader nell’innovazione e digitalizzazione delle reti elettriche”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684