Trapani - Un viaggio itinerante alla scoperta della Mazara del Vallo nascosta - QdS

Trapani – Un viaggio itinerante alla scoperta della Mazara del Vallo nascosta

Pietro Vultaggio

Trapani – Un viaggio itinerante alla scoperta della Mazara del Vallo nascosta

lunedì 04 Marzo 2019 - 03:00

Iniziativa della cooperativa Korai: cultura, natura, arte, cibo e integrazione. Un appuntamento che si inserisce nell’ambito del progetto “Knowledge to Love”

MAZARA DEL VALLO (TP) – Domenica 3 marzo, la cooperativa Korai – Territorio, Sviluppo e Cultura ha organizzato un viaggio itinerante tra terra e mare, alla scoperta dei meravigliosi tesori nascosti di Mazara del Vallo tra cultura, natura, arte, cibo e integrazione. Un appuntamento per il ciclo Territories che si inserisce nel progetto Knowledge to Love. Una scoperta che inizia dalla Riserva Naturale Integrale “Lago Preola e Gorghi Tondi”: una oasi WWF che è un insieme di specchi d’acqua, di origine carsica, lacustri naturali salmastri. L’intera area è strategica per l’avifauna migratoria.
È una zona particolare, per molti versi insolita e proprio per questo e per lo scenario che la circonda è un luogo di grande valore naturalistico e paesaggistico, dimora di specie protette come aironi, falchi di palude e germani reali. Qui, armoniosamente integrati nella riserva, si trovano i vigneti della Tenuta Gorghi Tondi, patrimonio vitivinicolo e ambientale unico. Gli intensi profumi della cantina hanno accompagnato i visitatori nel corso della visita.
Piazza della Repubblica a Mazara del Vallo
Un percorso sensoriale tramite la degustazione di pregiati vini abbinati ai sapori tipici del territorio. Si è passati poi alla scoperta della città, attraverso stradine tipiche e costruzioni secolari. Mazara del Vallo, conosciuto come città delle cento chiese, è stata definita da storici e intellettuali “il Balcone del Mediterraneo”, proprio perchè è una comunità dove convivono pacificamente culture, religioni ed etnie differenti. Nella Casbah, si è percorso il tessuto viario di matrice araba impreziosito dalle Chiese di S. Ignazio e di S. Francesco e della Basilica Cattedrale, dai resti dell’Arco del Castello Normanno, dalla Chiesa di S. Michele, dal seminario arcivescovile, dall’ex Collegio dei Gesuiti, e dal quartiere ebraico della Giudecca. A conclusione di questa esperienza, si è giunti al lungomare dove fa da padrone il porto canale con i suoi pescherecci, le sue usanze secolari, le sue tradizioni. Attività capofila è il commercio del gambero rosso, rinomato in tutto il mondo.
Infine le testimonianze archeologiche del Museo del Satiro Danzante: qui calchi in gesso, riproduzioni e sistemi audiovisivi hanno mostrato ai visitatori il preziosissimo patrimonio sommerso recuperato nel canale di Sicilia. Una terra tutta da scoprire, una terra nascosta e che apre le sue bellezze ai pochi intenditori moderni. Sembra non esserci più tempo per fermarsi e guardare la bellezza, in un mondo che va avanti e che non si ferma ad osservare la semplicità delle cose.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684