Enna - Punto fisso di raccolta sangue ad Agira - QdS

Enna – Punto fisso di raccolta sangue ad Agira

admin@admin.com

Enna – Punto fisso di raccolta sangue ad Agira

domenica 24 Marzo 2019 - 03:00

Fondamentale la collaborazione con le associazioni per svolgere un migliore servizio sul territorio. La struttura opererà in regime di convenzione con l’Azienda sanitaria provinciale

AGIRA (EN) – La città potrà usufruire a breve del suo Punto di raccolta sangue fisso, così come comunicato ufficialmente da Francesco Spedale, direttore facente fuonzioni del Servizio di Medicina trasfusionale dell’Asp.
“Con Decreto n. 374/2019, dell’assessorato alla Salute – ha spiegato – è stato autorizzato e accreditato il Punto di raccolta fisso, in Agira, cortile Ciancio numero 6, collegato all’Unità di raccolta fissa Avis comunale di Nicosia. Tale centro di raccolta sarà operante in convenzione con l’Azienda sanitaria provinciale di Enna per la raccolta di sangue intero. L’importante traguardo raggiunto consentirà di ampliare l’offerta delle sedi di raccolta ove sarà possibile effettuare la donazione”.
“L’attività del Servizio trasfusionale – ha aggiunto Spedale – è volta a raggiungere l’uniformità di procedure del sistema di gestione qualità in tutto il territorio provinciale, in modo da innalzare i livelli di sicurezza, sia per i pazienti riceventi sia per i donatori, e anche per offrire un sistema capillare di raccolta, conforme ai requisiti di legge, grazie all’importante lavoro svolto in sinergia con Paola Romano, responsabile Qualità aziendale e Luciana Spedale, responsabile Qualità Simt di Nicosia”.
Grande attenzione è rivolta, inoltre, allo sviluppo dell’associazionismo, al potenziamento della raccolta di sangue in tutto il territorio provinciale, anche nelle zone più difficili da raggiungere. “A breve, infatti – ha sottolineato il responsabile Asp – saranno consegnate all’Azienda sanitaria provinciale due autoemoteche, a seguito di un progetto della Regione siciliana cui l’Asp di Enna ha partecipato fruttuosamente, che consentiranno di potenziare le raccolte e svolgere un maggiore servizio in favore del territorio”.
“La visione strategica dell’offerta sanitaria da parte della Direzione aziendale – ha concluso Francesco Spedale – ha sostenuto e continua a sostenere le nostre iniziative progettuali. Si ringrazia per l’impegno profuso la sede Avis di Agira, nella persona del presidente pro tempore Claudia Fiorenza e la sede Avis di Nicosia, nella persona del presidente pro tempore Paolo Gurgone”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684