A Carini countdown per il ballottaggio - QdS

A Carini countdown per il ballottaggio

Vincenza Grimaudo

A Carini countdown per il ballottaggio

giovedì 15 Ottobre 2020 - 00:03

Ufficializzati gli apparentamenti, che hanno creato non pochi strascichi tra le forze politiche. Conigliaro (M5s) ha scelto il centrodestra, scatenando l’ira della base pentastellata

CARINI (PA) – A pochi giorni dal ballottaggio il clima politico è sempre più infuocato.

Ad animare lo scenario politico sono per prima cosa gli strascichi conseguenti agli accordi raggiunti con gli apparentamenti. Così come era nell’aria, si è infatti materializzato l’accordo tra il candidato sindaco giunto al ballottaggio, Totò Sgroi del centrodestra, e le coalizioni degli altri due candidati a primo cittadino usciti fuori di scena al primo turno. In Municipio è stato depositato l’accordo tecnico con Gianfranco Lo Piccolo, mentre è arrivato un “appoggio esterno” da Ambrogio Conigliaro del Movimento 5 stelle.

In questo quadro, però, occorre precisare che una delle sette liste a sostegno di Lo Piccolo – oltretutto l’unica a superare lo sbarramento, vale a dire “Lavoro per Carini” – non si è apparentata. Il suo rappresentante di lista non ha sottoscritto l’accordo e questo significa che formalmente non si è accostata al resto della coalizione. Al contrario, questa lista si è accordata con l’altro candidato sindaco giunto al ballottaggio, l’uscente Giovì Monteleone.

Nel depositare le liste i rispettivi candidati sindaco hanno anche dovuto completare i nominativi degli assessori che li affiancheranno in caso di elezione.

A risaltare è anche la scelta di Conigliaro, che potrebbe avere ripercussioni interne al Movimento 5 stelle, vista la volontà di aderire a un progetto politico di centrodestra, con Lega, Forza Italia e Diventerà bellissima, ponendosi quindi in antitesi a Monteleone, che invece sulla carta sarebbe il suo “alleato naturale” dal momento che i pentastellati a livello nazionale governano proprio con il centrosinistra.

“Apprendiamo con rammarico – hanno affermato i senatori e i deputati alla Camera e all’Ars del M5s della provincia di Palermo – che a Carini l’ex candidato sindaco ed ex consigliere comunale del Movimento 5 stelle, Ambrogio Conigliaro, al prossimo turno di ballottaggio avrebbe deciso di sostenere elettoralmente il candidato espressione, tra gli altri, di Forza Italia, Lega-Noi con Salvini e Diventerà bellissima. Da questo candidato Conigliaro avrebbe avuto riservato un posto in Giunta”.

“Il Movimento 5 stelle – hanno aggiunto i pentastellati – stigmatizza e prende nettamente le distanze da questo eventuale scenario e comunica che, se tutto quanto appreso dovesse rispondere al vero, deferirà Conigliaro al Collegio dei probiviri del Movimento per i provvedimenti conseguenti. Il Movimento 5 stelle, per i prossimi ballottaggi in Sicilia, non dà nessuna indicazione di voto e lascia ad attivisti e simpatizzanti piena autonomia secondo libertà di coscienza”.

“La mia – ha replicato Conigliaro – è stata una scelta personale, che non coinvolge la mia attività politica e nemmeno quella lavorativa principale, ma la mia professionalità e competenze sui beni culturali e non solo. Carini non può attendere ancora”.

Sgroi ha nominato proprio Gianfranco Lo Piccolo come vice sindaco e Ambrogio Conigliaro, che si vanno ad aggiungere a Claudio Armetta, Letizia Battaglia, Nello Lombardo, Andrea Aiello e Salvatore Migliore.

Monteleone ha ufficializzato i nomi dei candidati assessori Vincenzo Evola, Valeria Gambino, Salvatore Cardinale e Salvo Badalamenti che vanno ad aggiungersi ai tre nominati in prima battuta, vale a dire Vito Bortiglio, Pietro Mannino e Francesco Palazzolo.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684