L'addio dal Milan a Donnarumma costa caro, persi 19K di followers - QdS

L’addio dal Milan a Donnarumma costa caro, persi 19K di followers

Web-mp

L’addio dal Milan a Donnarumma costa caro, persi 19K di followers

Web-mp |
giovedì 10 Giugno 2021 - 18:48

Non solo perdita di seguaci dagli account social ufficiali, l'addio di Donnarumma ha scatenato una moltitudine di commenti negativi dei tifosi

I tifosi si schierano con la società, Gigio perde 20mila fan. L’addio al Milan da parte di Gianluigi Donnarumma infiamma il web.

A rilevarlo è una ricerca di Socialcom che, con l’ausilio della piattaforma Blogmeter, ha analizzato le conversazioni in rete (Social, News, Blog e Forum) nel periodo successivo alla qualificazione in Champions League del Milan (23 maggio) e all’annuncio di Paolo Maldini su Twitch (26 maggio) circa il futuro di Gianluigi Donnarumma.

Nel periodo compreso tra il 23 maggio e l’8 giugno le menzioni riferibili al portiere sono state oltre 200mila, mentre il flusso di interazioni generato è stato superiore ai 4 milioni.

Dall’analisi degli account social ufficiali di Donnarumma (Facebook e Instagram) è stato inoltre rilevato che le interazioni sono cresciute oltre l’8% rispetto ai diciassette giorni precedenti e la sua fan base ha perso circa 19K seguaci nel giro di pochi giorni.

La notizia dell’addio al Milan ha dunque innescato una moltitudine di commenti negativi da parte dei tifosi, infuriati con il giocatore e con il suo procuratore, Mino Raiola, per la scelta di non accettare il rinnovo del contratto proposto dal club.

Proprio la parola “Raiola” è la più citata in relazione al nome di Donnarumma. Al contrario, i canali ufficiali del club, nello stesso periodo analizzato (23 maggio – 8 giugno) hanno registrato risultati positivi, con l’aumento della fanbase (in particolar modo su Instagram) e dell’engagement dei post pubblicati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684