Agrigento, beni prima necessità alle famiglie in crisi - QdS

Agrigento, beni prima necessità alle famiglie in crisi

redazione

Agrigento, beni prima necessità alle famiglie in crisi

martedì 07 Aprile 2020 - 00:00
Agrigento, beni prima necessità alle famiglie in crisi

Buoni alimentari: pubblicati sul sito del Comune gli Avvisi per esercenti commerciali e cittadini. Prosegue, intanto, la gara di solidarietà avviata grazie all’iniziativa del Carrello sospeso

AGRIGENTO – Il Comune ha reso noto che sono stati pubblicati gli Avvisi che si rivolgono agli esercenti commerciali e ai cittadini per partecipare al procedimento di distribuzione dei buoni alimentari e dei buoni per acquistare beni di prima necessità e farmaci.

Sul sito del comune di Agrigento (www.comune.agrigento.it) sono disponibili tutte le informazioni necessarie per partecipare a questa procedura che interessa la prima parte delle somme che verranno erogate ai soggetti che attualmente sono privi di qualunque forma di sussidio economico.

“Si tratta – hanno sottolineato dall’Ente – di voucher del taglio ciascuno di 20 euro che potranno essere distribuiti sino a un massimo di 80 euro mensili per ciascun componente del nucleo familiare. In questa prima fase l’avviso è rivolto a soggetti privi di qualunque fonte di reddito. A breve è programmata la distribuzione di altre risorse provenienti da fondi regionali per i quali il Comune ha già avviato le procedure ed è in attesa di provvedimento finale regionale. Il meccanismo è semplice e prevede la compilazione di un modulo e la sua trasmissione a mezzo mail. Chi avesse difficoltà può contattare gli uffici ai numeri che troverete all’interno degli Avvisi”.

Parallelamente, prosegue in città l’iniziativa del Carrello sospeso, che sta coinvolgendo sempre più cittadini desiderosi di aiutare la collettività. “Si stanno aiutando tanti agrigentini – ha sottolineato il sindaco Lillo Firetto – in condizioni di vero bisogno. Mi segnalano una buona quantità di pasta, salsa di pomodoro e latte, ma mancano altri prodotti essenziali da inserire nel paniere”.

“Continuiamo – ha concluso il primo cittadino della Città dei Templi – ad aiutare chi ha più bisogno. Chi può dare una mano o intende segnalare situazioni di difficoltà si metta in contatto con il Centro operativo comunale ai numeri 0922/590516, 0922/590468 e 0922/590460. I telefoni sono attivi dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20. Il sabato dalle 8 alle 13”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684