Disabili: botta e risposta Libero Consorzio Agrigento-sindacati - QdS

Disabili: botta e risposta Libero Consorzio Agrigento-sindacati

redazione

Disabili: botta e risposta Libero Consorzio Agrigento-sindacati

mercoledì 25 Gennaio 2023 - 08:55

Dopo le accuse da parte dei rappresentanti della Cgil provinciale, l’Ente intermedio ha garantito la prosecuzione del servizio di assistenza in tutte le scuole di competenza per il mese di gennaio

AGRIGENTO – Servizi attivi già dalla scorsa settimana e per tutto il mese di gennaio e accuse mosse dalla Cgil provinciale “ingiuste e gratuite”. Così la dirigente del Settore Pubblica istruzione e Solidarietà sociale del Libero Consorzio comunale, Maria Antonietta Testone, ha risposto alla nota del sindacato in cui l’Ente è stato accusato di “infischiarsene delle gravi conseguenze che l’interruzione del servizio ha sugli studenti e sulle loro famiglie”.

Il segretario provinciale della Cgil Alfonso Buscemi e il responsabile del Dipartimento Francesco Gangemi hanno infatti definito “intollerabile” l’atteggiamento dell’Ente intermedio e chiesto “notizie certe sulla riattivazione dello stesso” per evitare azioni di lotta e istanze alle istituzioni superiori da parte delle famiglie.

“Va chiarito e ribadito – ha spiegato la dirigente Testone – che le cose non stanno come il sindacato ha scritto accusandoci di menefreghismo, cosa questa gravissima. Nel corso delle interlocuzioni avute con il responsabile del Dipartimento Politiche sociali della Cgil Franco Gangemi, era stato assicurato che il servizio sarebbe ripreso non appena gli atti burocratico-amministrativi fossero stati espletati. Quindi il sindacato sapeva benissimo che il servizio non era bloccato sine die e ritengo che le accuse mosseci siano assolutamente infondate”.

La dirigente del settore ha chiarito inoltre che l’attivazione del servizio per gli studenti disabili degli altri Liberi Consorzi è stata possibile nella considerazione che questi Enti avevano risorse economiche residue di cui il Libero Consorzio di Agrigento non disponeva, avendole interamente utilizzate per l’anno 2022.

“Siamo consapevoli – ha concluso la dirigente del Libero Consorzio, Maria Antonietta Testone – dell’importanza del servizio e comprendiamo bene i bisogni delle famiglie. Auspico pertanto una costruttiva collaborazione con il sindacato per procedere unitariamente sulle problematiche dell’inclusione, così come è stato realizzato nel corso dell’anno scolastico 2021/2022”.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001