Agrigento, ritorno a scuola in sicurezza, assegnati 900mila euro - QdS

Agrigento, ritorno a scuola in sicurezza, assegnati 900mila euro

redazione

Agrigento, ritorno a scuola in sicurezza, assegnati 900mila euro

giovedì 09 Settembre 2021 - 00:20

La somma è stata destinata dal Libero Consorzio comunale ai 24 Istituti superiori di secondo grado della provincia. Il commissario straordinario Raffo: “Adeguate risorse per l’emergenza Covid-19”

AGRIGENTO – Anche sul territorio agrigentino il rientro a scuola è sempre più vicino. La Didattica a distanza, che seppur indispensabile tante difficoltà ha creato negli ultimi due anni agli insegnanti, agli alunni e alle famiglie, dovrebbe diventare soltanto un ricordo. Ma per far questo è necessario mettere in atto tutte le precauzioni del caso per limitare la diffusione del Covid-19.

Anche per questo, il Libero Consorzio comunale ha assegnato circa novecentomila euro ai 24 Istituti superiori di secondo grado della provincia per le spese ipotizzabili che dovranno affrontare nel corrente esercizio finanziario per l’anno scolastico 2021/2022, legate o comunque riconducibili all’emergenza Covid-19. “Queste spese – hanno sottolineato dall’Ente intermedio – riguardano sanificazione, acquisto di materiale igienico-sanitario, piccole manutenzioni quale tinteggiatura e muratura e acquisto di dispositivi di protezione individuale”.

“Queste somme – hanno precisato dall’ex Provincia regionale – sono state erogate indipendentemente dal fondo delle spese che questa Amministrazione assegna annualmente a tutti gli Istituti di pertinenza provinciale per assicurarne la continuità dei servizi amministrativi”.

Come comunicato ai dirigenti scolastici degli Istituti superiori, gli importi sono liquidati nella misura del 70% della somma richiesta, mentre il restante 30% sarà liquidato ad avvenuta rendicontazione delle spese effettivamente sostenute.

“Grazie all’approvazione del Bilancio di previsione – ha dichiarato il commissario straordinario Vincenzo Raffo – il Libero Consorzio è nelle condizioni di assicurare il regolare inizio delle attività scolastiche anche sotto il profilo sanitario, assegnando adeguate risorse per affrontare il perdurare dell’emergenza da Covid-19”.

“È chiaro – ha concluso Raffo – che il ritorno in presenza degli studenti deve avvenire garantendo condizioni di estrema sicurezza e le somme individuate nel Bilancio provinciale serviranno ad affrontare con serenità questa fase della pandemia”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684