Diocesi di Agrigento per tutelare i minori e le vittime degli abusi - QdS

Diocesi di Agrigento per tutelare i minori e le vittime degli abusi

redazione

Diocesi di Agrigento per tutelare i minori e le vittime degli abusi

sabato 20 Novembre 2021 - 00:25

È stato l’arcivescovo Alessandro Damiano a ufficializzare questa importante novità, che abbraccerà l’accoglienza e l’ascolto dei soggetti vittima di violenza e la sensibilizzazione della comunità

AGRIGENTO – Nella stessa data in cui la Chiesa ha celebrato la prima Giornata nazionale di preghiera per le vittime e i sopravvissuti agli abusi, per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili (ricorrenza scelta in corrispondenza della Giornata europea per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale istituita dal Consiglio d’Europa), l’arcivescovo Alessandro Damiano, ha ufficializzato l’istituzione del Servizio diocesano per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili nell’Arcidiocesi di Agrigento.

Si tratta di un organismo pastorale espressione della Chiesa per una nuova opportunità di crescita, che vive l’attenzione ai minori e degli adulti vulnerabili come esigenza evangelica. A questo Servizio ecclesiale sono affidati compiti che vanno dall’accoglienza e l’ascolto di coloro che si dichiarano vittime di abusi in ambito ecclesiale, alla promozione della pastorale a tutela dei minori e delle persone vulnerabili attraverso l’informazione e la formazione dell’intera comunità ecclesiale al fine di favorire una vera cultura della prevenzione degli abusi sessuali che di solito avvengono all’interno di abusi di potere e di coscienza.

L’istituzione del Servizio nell’ambito dell’Arcidiocesi di Agrigento, risponde anche a un obbligo preciso stabilito da Papa Francesco con il Motu proprio “Vos estis lux mundi” del maggio 2019 e nello stesso tempo, costituisce un’opportunità di crescita per presbiteri, operatori pastorali e famiglie che, attraverso una mirata attività formativa, avranno la possibilità di affinare e riorientare con maggior consapevolezza, all’interno di ciascuna Comunità parrocchiale, relazioni e buone prassi per la salvaguardia dei minori e delle persone vulnerabili.

“Il Servizio – hanno spiegato dall’Arcidiocesi – è affidato a persone nominate dall’arcivescovo, scelte per competenza in ambito pastorale, psicopedagogico e legale. Monsignor Alessandro Damiano ha nominato referente del Servizio Roberto Vanadia, che sarà collaborato da Maria Luisa Butticé e dal rettore del Seminario diocesano pro-tempore, don Baldassare Reina.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684