Alcamo, stipulata tra UniCredit e il Comune per il servizio di tesoreria - QdS

Alcamo, stipulata tra UniCredit e il Comune per il servizio di tesoreria

redazione

Alcamo, stipulata tra UniCredit e il Comune per il servizio di tesoreria

sabato 30 Aprile 2022 - 08:00

Presso il Palazzo di Città del Comune di Alcamo, è stata stipulata la convenzione tra la Banca UniCredit ed il Comune di Alcamo per la gestione del servizio di tesoreria dell’Ente; la convenzione affida a UniCredit il ruolo di istituto tesoriere dell’Amministrazione comunale sino al 31 dicembre 2024.
A sottoscrivere la convenzione sono stati Riccardo Benanti, Responsabile Area Public Sector Sicilia di UniCredit e Tiziana Vinci, Dirigente Responsabile del Settore Finanziario e Riscossione delle Entrate del Comune di Alcamo.

Il comune di Alcamo, nonostante la scarsa appetibilità dei servizi di tesoreria per gli intermediari finanziari (banche, Poste etc), è riuscito a trovare una formula contrattuale che concilia le esigenze dell’Ente con quelle del mercato, grazie alla disponibilità e all’impegno dei funzionari dell’istituto di credito.

Dichiara la dottoressa Vinci “ringrazio l’ufficio per l’impegno e la professionalità profusi”; mentre l’assessore alla programmazione finanziaria e al bilancio Vittorio Ferro afferma “ non avevo dubbi sul fatto che i funzionari del nostro ufficio di ragioneria avrebbero trovato una soluzione che garantisse il servizio all’Ente – e continua l’assessore – non è escluso che questo modello contrattuale possa essere preso come esempio da altri enti locali, così come emerso in sede di stipula”.

Il servizio di tesoreria, svolto da UniCredit con modalità automatizzate per lo scambio di flussi con l’utilizzo della firma digitale, è volto ad eliminare l’operatività manuale del cartaceo. Questa nuova modalità di veicolazione assicura numerosi vantaggi: condizioni di certezza delle informazioni, continuità dei dati nel passaggio tra i diversi sistemi informativi, efficacia dei controlli e rapidità nell’esecuzione degli ordini che sono garantiti dalla firma digitale e naturalmente efficienza e qualità del servizio prestato, nel pieno rispetto della vigente normativa.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684