Anche le piccole azioni contrastano il cambiamento climatico - QdS

Anche le piccole azioni contrastano il cambiamento climatico

redazione

Anche le piccole azioni contrastano il cambiamento climatico

mercoledì 30 Novembre 2022 - 08:42

Il cambiamento climatico sta condizionando giorno per giorno le nostre abitudini ed anche il modo di vivere dei più giovani nelle scuole

Il cambiamento climatico sta condizionando giorno per giorno le nostre abitudini ed anche il modo di vivere dei più giovani nelle scuole. Proprio per questo, le istituzioni scolastiche ricoprono un ruolo fondamentale, essendo il luogo dove gli studenti passano gran parte del loro tempo. Le iniziative in essere per migliorare le condizioni della nostra Terra giocano un ruolo primario nell’influenzare la mentalità dei ragazzi, e solo 195 istituti in tutta la Sicilia si possono definire totalmente sostenibili.

A Catania, una delle scuole che si è rivelata sempre attenta all’ecosostenibilità è stato il Liceo “Lombardo Radice” che ha preso subito l’iniziativa nell’impegnarsi in raccolte e progetti di vario calibro.

Oltre alla sua particolare attenzione verso il rispetto per la raccolta differenziata, nel 2020 la scuola ha cercato di ridurre l’eccessivo utilizzo di plastica introducendo delle borracce in alluminio.

Un’altra idea promossa dall’istituto è stata la raccolta degli occhiali inutilizzati, con il fine di riciclarli e di compiere del volontariato con essi. La stessa procedura è stata messa in pratica con i cellulari seguendo l’idea della riutilizzazione delle batterie esauste.

Quest’anno, inoltre, il Lombardo Radice ha annunciato la sua partecipazione ai progetti Erasmus, tra cui quello conosciuto come “Feel green, Be green”, che ha l’obiettivo di portare i ragazzi in altri Paesi dell’Unione europea utilizzando mezzi di trasporto a zero emissioni di gas nocivi per il nostro Pianeta. Se da un lato tanti licei si stanno impegnando, come sta facendo il nostro istituto, in modo diverso e creativo per la salvaguardia della Terra, dall’altro la strada da percorrere è ancora tortuosa e lunga.

Uno degli aspetti che è ancora da perfezionare è il coinvolgimento di una parte degli studenti, e talvolta anche dei docenti, che necessitano ancora di ulteriore sensibilizzazione sull’argomento. Uno degli esempi più clamorosi e universali sono la mancata attenzione su dove differenziare le cicche delle sigarette e, proprio per questo motivo, già diverse scuole hanno messo in circolazione diversi regolamenti specifici che possono finire in veri e propri problemi legali.

Nonostante ogni piccola azione possa sembrare futile e banale agli occhi di una società che non dà la giusta attenzione al problema, è indiscutibile la sensibilità che i giovani rivolgono ad esso. La nostra Terra ha i giorni contati e ciò non si può più ignorare: proprio per questo è ammirevole come tantissimi stiano cercando di preservarla e tutto ciò è in parte grazie al tipo di educazione civica insegnato nelle scuole. I ragazzi sono il futuro e ogni minima azione può diventare quella decisiva.

Giorgia Gallo, Martina Giordano, Chiara Di Marco, Giulia Fornaio, Anita Gulli, Anoya Sinnar

4LG Liceo Lombardo Radice

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001