Armi da sparo al Villaggio Santa Maria Goretti, un arresto - QdS

Pistola, carabina e fucile nel bagagliaio dell’auto: scattano sequestro e arresto a Catania

webms

Pistola, carabina e fucile nel bagagliaio dell’auto: scattano sequestro e arresto a Catania

Redazione  |
venerdì 06 Gennaio 2023 - 12:01

L'arresto per detenzione illegale di armi da sparo dopo un controllo al Villaggio Santa Maria Goretti.

Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato di Catania ha arrestato C. V. (classe 1989) per il reato di detenzione illegale di armi da sparo dopo un controllo al Villaggio Santa Maria Goretti.

L’arresto è avvenuto durante dei regolari controlli, ordinari e periodici, finalizzati a contenere e reprimere il fenomeno dell’illecita detenzione di armi.

Armi da sparo al Villaggio Santa Maria Goretti, un arresto

Nel corso dei controlli, gli agenti hanno confermato che – all’interno di una determinata auto – potevano essere state nascoste delle armi da fuoco.

Per tale ragione, il personale della Squadra Mobile e dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Catania hanno effettuato una serie di approfondimenti. Questi controlli hanno consentito l’individuazione del mezzo, parcheggiato in una zona nei pressi del Villaggio Santa Maria Goretti.

Successivamente, ulteriori accertamenti hanno permesso di individuare e contattare l’uomo che, di fatto, aveva la materiale disponibilità della vettura. Alla presenza di quest’ultimo, quindi, si è proceduto alla perquisizione dei veicolo.

Le attività di ricerca hanno dato esito positivo in quanto, all’interno del bagagliaio dell’auto, sono stati trovati un fucile a pompa risultato provento di furto, una pistola semiautomatica cal. 9, una carabina ad aria compressa e munizionamento di vario calibro. Il materiale, con l’ausilio del personale del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, è stato messo in sicurezza e sottoposto a sequestro.

Per quanto sopra, la polizia ha arrestato l’uomo e, dopo le formalità di rito e su disposizione dell’autorità giudiziaria competente, lo ha condotto al carcere di Catania di Piazza Lanza.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001