Autonomia, Cgil al fianco dei 55 sindaci: "Mattarella non firmi"

Autonomia, Cgil al fianco dei 55 sindaci: “Mattarella non firmi”

web-mt

Autonomia, Cgil al fianco dei 55 sindaci: “Mattarella non firmi”

Redazione  |
mercoledì 04 Gennaio 2023 - 13:00

Il sindacato si schiera con i primi cittadini che chiedono al Presidente di non approvare il disegno del ministro Calderoli.

La Flc Cgil Palermo si schiera a fianco dei 55 sindaci di Comuni del Sud che hanno lanciato un appello al Quirinale per fermare il progetto di autonomia differenziata del ministro Roberto Calderoli. “Siamo lieti dell’appello al presidente Mattarella lanciato da 55 città del Mezzogiorno contro la bozza del ministro Calderoli – afferma il segretario generale Flc Cgil Palermo Fabio Cirino – I dati non si possono smentire, il divario tra Nord e Sud già esiste, come noi denunciamo da tempo, e va colmato e non aumentato con un progetto che taglia fondi al Sud, accrescendo le disparità”.  

Le parole della Cgil

“In materie come scuola, sanità, infrastrutture e trasporti non occorrono livelli essenziali di prestazione ma livelli uniformi – aggiunge Cirino – I dati che certificano le disuguaglianze sono tremendi e sotto gli occhi di tutti, non si possono ignorare. Ribadiamo ancora una volta la nostra opposizione a ogni forma di autonomia differenziata e di regionalismo che avrebbe effetti deleteri sul sistema pubblico di istruzione.  Le forze del Paese si dovrebbero unire, piuttosto, nella ricerca di risorse, idee e soluzioni per il bene comune. Chiediamo a tutti una riposta di attivismo civico e cogliamo l’occasione per invitare a firmare la petizione contro il regionalismo e l’autonomia differenziata”. 

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001