Avventure ed escursioni in Carinzia - QdS

Avventure ed escursioni in Carinzia

Nicoletta Fontana

Avventure ed escursioni in Carinzia

Nicoletta Fontana  |
sabato 23 Luglio 2022 - 08:12

La zona turistica di Villach è perfetta per gli amanti del trekking e per chi vuole riscoprire la natura

VIENNA – Il caldo di questa estate 2022 porta al desiderio di trascorrere piacevoli momenti all’aria aperta e una grande la voglia di scoprire la montagna, per godere appieno della natura e di un clima fresco. Queste e molte altre sono le ragioni per cui continua a crescere il numero di appassionati escursionismo e camminate. La zona turistica di Villach è perfetta per gli amanti del trekking a qualsiasi livello, grazie all’ampia offerta di percorsi di ogni tipo e adatti anche ai principianti. Dal Sentiero degli assaggi sull’Alpe Gerlitzen, alle visite con guide esperte nel Parco naturale del Monte Dobratsch, fino al tanto impegnativo, quanto spettacolare, Alpe Adria Trail. Per i più piccoli, il percorso di gioco Fuchsfährte, e la sua proposta che punta tutto sul divertimento.

Il Parco naturale del Monte Dobratsch

Dal 2002, il Parco Naturale del Monte Dobratsch rappresenta un modello di turismo sostenibile. Con l’obiettivo di tutelare il prezioso ecosistema e le falde acquifere che la montagna ospita da oltre vent’anni si è scelto di chiudere il vecchio impianto di risalita, trasformando il comprensorio in un vero e proprio paradiso per gli appassionati di natura ed escursionismo. Il Parco offre in estate diverse possibilità e sentieri e gli appassionati potranno farsi accompagnare da guide esperte, che li condurranno fino alla vetta dove sono presenti due caratteristiche e piccole chiese, oltre che il rifugio Gipfelhaus. Dalla Skywalk, una piattaforma panoramica, si apre una favolosa vista che permette di ammirare diverse specie di uccelli. Per i più preparati, molto bello è il sentiero ad anello Dobratsch Rundwanderweg: un trekking di quattro giorni che attraversa diversi paesaggi naturali e culturali.

In cima alla Gerlitzen

L’Alpe Gerlitzen è il monte che custodisce dall’alto il Lago di Ossiach e dalla sua cima si apre una vista fantastica che abbraccia quasi tutta la Carinzia arrivando a superare anche i suoi confini. Durante l’inverno è un amato e frequentato comprensorio sciistico, ma con la stagione estiva si trasforma nell’habitat ideale per gli amanti dell’escursionismo. Sui suoi pendii si trovano sentieri di diversa difficoltà, accessibili tanto a camminatori esperti quanto a famiglie con bambini. Gli impianti di risalita permettono di raggiungere velocemente la quota e di godere di ampi spazi e aria pura. Presso i rifugi, presenti in diversi punti, è possibile soffermarsi per una foto ricordo e per una pausa ristoratrice gustando uno dei tanti piatti tipici. E proprio per gli amanti della buona cucina è stato ideato il Sentiero degli assaggi o Kostale Weg, un facile itinerario che collega tre malghe (Pöllingerhütte, Neugarten Almseehütte, Gipfelhaus) e offre la possibilità di provare una carrellata di piatti della cucina tradizionale. L’Alpe Gerlitzen è molto apprezzata dagli amanti del paragliding, che sfruttano le correnti del vento per volteggiare elegantemente sopra la città con le loro vele colorate. Ultimo ma non meno importante, il nuovo Kids-Bike-Park dedicato ai piccoli appassionati di mountain bike, che potranno divertirsi come i più grandi campioni.

L’Alpe Adria Trail

Ai piedi della più alta vetta austriaca, il Grossglockner, ha inizio l’Alpe Adria Trail, un sentiero che con i suoi 3.798 metri arriva fino al mare Adriatico in 43 tappe che attraversano Carinzia, Friuli e Slovenia. L’itinerario è adatto a chi non teme le lunghe distanze e si snoda per circa 750 chilometri totali da Nord a Sud, attraversando splendidi territori dal clima temperato. Alcune tappe attraversano anche la zona turistica di Villach, passando da Arriach e salendo fino all’Alpe Gerlitzen, per poi scendere fino al Lago di Ossiach, toccando l’avveniristica casa Steinhaus dell’architetto Günther Domenig e finire presso l’abbazia di Ossiach, sede della Cma (Carinthische Musik Akademie) e il luogo principale del festival di musica classica “Estate Carinziana”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684