Bangladesh, strage per lo scontro tra due barche sul fiume - QdS

Bangladesh, strage per lo scontro tra due barche sul fiume

redazione web

Bangladesh, strage per lo scontro tra due barche sul fiume

lunedì 03 Maggio 2021 - 07:09

Almeno venticinque i morti. L'incidente stamani vicino alla città di Shibchar. Gli incidenti marittimi sono frequenti nel Paese, attraversato da centinaia di fiumi

Almeno venticinque persone sono morte stamattina nella collisione tra due imbarcazioni su un fiume del Bangladesh centrale.

Lo rende noto la polizia.

“Abbiamo salvato cinque persone e recuperato venticinque corpi”, ha detto il capo del dipartimento di sicurezza locale Miraz Hossain dopo che una barca con almeno trenta passeggeri a bordo si è scontrata con un altro natante sul Padma, vicino alla città di Shibchar.

Gli incidenti marittimi sono frequenti in Bangladesh, attraversato da centinaia di fiumi. Gli esperti attribuiscono la maggior parte di essi alla scarsa manutenzione delle barche, a norme troppo permissive nei cantieri navali ma anche al sovraffollamento. Le chiatte cariche di sabbia navigano a filo con l’acqua e possono essere difficili da vedere in acque agitate, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione.

All’inizio di aprile più di trenta persone sono rimaste uccise quando un traghetto affollato da una cinquantina di passeggeri provenienti da Narayanganj si è scontrato con una nave da carico.

Nello scorso giugno un traghetto è affondato a Dacca dopo essere stato colpito a poppa da un’altra imbarcazione, facendo morire almeno trentadue persone.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684