Barbagallo (Pd): "Superbonus 110, Parco Etna blocca istanze urgenza"

Barbagallo (Pd): “Superbonus 110, Parco Etna blocca istanze urgenza, decisione intollerabile”

web-meg

Barbagallo (Pd): “Superbonus 110, Parco Etna blocca istanze urgenza, decisione intollerabile”

web-meg |
martedì 12 Aprile 2022 - 16:45

Stop alle pratiche del superbonus da parte del Parco dell'Etna. Anthony Barbagallo presenta interpellanza all’Assemblea regionale siciliana

“Stop alle pratiche del superbonus 110% da parte del Parco dell’Etna. Una decisione intollerabile, quella comunicata dal neo direttore dell’Ente ai comuni che ricadono nel Parco ma anche agli Ordini professionali di ingegneri, architetti e geometri. Una scelta, quella adottata dal Parco, che crea per altro disparità tra cittadini e comuni: chi ricade all’interno del Parco non può esercitare il proprio diritto di usufruire del superbonus e di qualunque altra richiesta di nulla osta con carattere di urgenza. Non è accettabile che la carenza o l’insufficienza di personale determini una situazione del genere”.

Anthony Barbagallo ha presentato un’interpellanza urgente all’Assemblea regionale siciliana

Lo dice il segretario regionale del Pd Sicilia, Anthony Barbagallo, che sull’argomento ha presentato una interpellanza urgente all’Assemblea regionale siciliana. “L’Ente Parco dell’Etna – denuncia Barbagallo – non può bloccare le legittime richieste di urgenza previste dal regolamento. E evidente come in questo caso i cittadini non possono esercitare i diritti previsti da norme regolamentari. Il governo della Regione siciliana deve intervenire per risolvere questa situazione, assegnando nelle forme di legge personale al Parco dell’Etna al fine di evadere le istanze, superbonus 110% incluso, così come – conclude – per altro suggerito dagli ordini professionali”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684