Bimbo morto a Sharm el Sheikh: oggi genitori rientrano a Palermo

Bimbo morto a Sharm el Sheikh: oggi genitori rientrano a Palermo

web-mp

Bimbo morto a Sharm el Sheikh: oggi genitori rientrano a Palermo

web-mp |
venerdì 08 Luglio 2022 - 09:27

Sul corpo di Andrea è già stata eseguita l'autopsia ma ci vorranno uno o due mesi prima che si conoscano i risultati. La salma del piccolo arriverà domani

Rientreranno a Palermo oggi Rosalia Manosperti e Antonio Mirabile, i genitori del piccolo Andrea, morto a 6 anni mentre si trovava in vacanza con la sua famiglia in un resort di Sharm El Sheik per quella che i medici hanno curato come un’intossicazione alimentare.

L’appello di mamma Rosalia è stato ascoltato

“Fateci tornare a casa” chiedeva la donna distrutta dal dolore per la perdita del figlio e preoccupata per le condizioni di salute del marito ancora ricoverato in ospedale con una saturazione bassa.

La Farnesina e il personale diplomatico hanno attivato tutte le loro risorse, ottenuto i referti medici dall’ospedale egiziano e, oggi, intorno alle 13.20, la famiglia Mirabile atterrerà a Palermo con un volo sanitario.

Ad attenderli il primo cittadino del capoluogo siciliano, Roberto Lagalla, che in queste ore è in stretto contatto con la Farnesina. Il sindaco ha parlato anche con lo zio del bambino. La salma del piccolo Andrea arriverà invece domani.

Cosa ha ucciso il piccolo Andrea

La magistratura egiziana ha aperto un’inchiesta per cercare di capire cosa abbia ucciso il piccolo in sole 36 ore. L’ipotesi è che a causare la morte del bambino e il malore del padre – la mamma è quella che ha avuto sintomi più lievi – sia stata qualcosa che hanno bevuto o mangiato. All’interno del resort però, perché, secondo quanto raccontato dalla donna, avrebbero sempre mangiato e bevuto solo lì.

Sul corpo di Andrea è già stata eseguita l’autopsia ma ci vorranno uno o due mesi prima che si conoscano i risultati. Molto probabile che la famiglia cerchi di fare altri esami appena la salma sarà tornata in Italia.

Il ritorno dei genitori a Palermo è in programma per il primo pomeriggio, mentre il corpo del piccolino tornerò in Italia nella giornata di domani.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684