Bonus sanificazione anche per gli studi, domande al via dal 4 ottobre - QdS

Bonus sanificazione anche per gli studi, domande al via dal 4 ottobre

web-mp

Bonus sanificazione anche per gli studi, domande al via dal 4 ottobre

web-mp |
domenica 26 Settembre 2021 - 17:57

E' il momento di prepararsi a richiedere il credito di imposta previsto per i mesi estivi. Con una domanda da inviare dal 4 ottobre al 4 novembre, ecco come fare

Dopo il riaddebito delle spese anti-Covid sostenute da giugno ad agosto da un solo professionista necessario suddividere anche il tax credit.

Il tax credit per la sanificazione può essere ripartito tra più professionisti in caso di condivisione dello studio e di ripartizione delle spese.

Il credito d’imposta per le spese di sanificazione comuni andrà calcolato dal professionista che ha sostenuto la spesa sull’ammontare al netto dei riaddebiti.

Chiusa, ad agosto la finestra di spese agevolate per la sanificazione degli ambienti di lavoro e degli studi ora è il momento di prepararsi a richiedere il credito di imposta previsto per i mesi estivi. Con una domanda da inviare dal 4 ottobre al 4 novembre.

Il tax credit è richiedibile per le spese sostenute nei mesi da giugno ad agosto 2021 e, ad oggi, non comprende le spese del mese di settembre.

Chi può usufruire del bonus e quanto si può richiedere

Il bonus è usufruibile anche dai lavoratori autonomi e dai professionisti nella misura del 30% delle spese per la sanificazione degli ambienti, degli strumenti utilizzati nell’ambito dell’attività, per l’acquisto di Dpi e di altri dispositivi atti a garantire la salute dei lavoratori.

La norma è stata introdotta per favorire l’adozione di misure dirette a contenere e contrastare la diffusione del Covid-19 e si spera in una sua proroga per i mesi futuri.

Ai sensi dell’articolo 32 del decreto Sostegni-bis (Dl 73/2021), il credito d’imposta massimo è di 60mila euro per ciascun beneficiario, nel limite complessivo di 200 milioni di euro per l’anno 2021.

Il limite massimo di 60mila euro è riferito, come nella precedente edizione.

Beneficiano del tax credit sanificazione, oltre alle imprese, anche i soggetti esercenti arti e professioni ovvero coloro che svolgono attività di lavoro autonomo sia in forma individuale che associata.

La norma istitutiva dell’agevolazione non prevede alcuna distinzione in ordine al regime fiscale adottabile dai soggetti beneficiari, pertanto rientrano nell’ambito soggettivo anche i soggetti in regime di vantaggio (articolo 27, commi 1 e 2 Dl 98/2011) e quelli in regime forfettario.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684