Botta e risposta sulla piscina comunale di Caltanissetta, l’apertura prevista a gennaio del 2020 - QdS

Botta e risposta sulla piscina comunale di Caltanissetta, l’apertura prevista a gennaio del 2020

Annalisa Giunta

Botta e risposta sulla piscina comunale di Caltanissetta, l’apertura prevista a gennaio del 2020

mercoledì 30 Ottobre 2019 - 00:00
Botta e risposta sulla piscina comunale di Caltanissetta, l’apertura prevista a gennaio del 2020

L’assessore allo Sport, Caracausi, ha riepilogato l’iter seguito dall’attuale Amministrazione. I consiglieri di “Caltanissetta protagonista” hanno sottoposto un’interrogazione al Comune

CALTANISSETTA – Si torna a parlare della piscina comunale chiusa al pubblico da ben quattro mesi. A sollevare la questione sono stati i consiglieri di “Caltanissetta protagonista” Giovanna Mulè, Michele Giarratana e Salvatore Petrantoni, che hanno presentato un’interrogazione in Aula.

“Non ritenendo ormai accettabile – si legge nel documento l’interrogazione – che la città possa continuare ancora ad attendere l’apertura dell’unico impianto natatorio di cui è dotata, considerando insopportabile e assurdo tale ritardo alla luce del lunghissimo tempo avuto a disposizione per dirimere le eventuali problematiche emerse vogliamo sapere se la piscina potrà essere aperta al più presto.”

I tre consiglieri chiedono se i problemi emersi siano imputabili a un cattivo stato di manutenzione; se la ditta aggiudicataria ha rilevato condizioni diverse rispetto al sopralluogo di rito effettuato con relativo verbale all’atto della formulazione dell’offerta; quali somme il Comune ha previsto per eventuali spese di manutenzione ordinaria o straordinaria e se alla data attuale risulta ancora valida l’offerta presentata ed esiste la volontà reale della ditta aggiudicataria di procedere alla gestione della piscina.

A rispondere agli interrogativi è stato l’assessore allo Sport Fabio Caracausi. “Nei prossimi giorni – ha detto – incontreremo il nuovo gestore per procedere con la conferma della presa in carico della piscina. Finora abbiamo portato avanti la verifica dei costi da sostenere come proprietari dell’impianto per i lavori ordinari e i lavori che dovranno poi essere svolti dal gestore per ammodernare la piscina secondo quanto previsto dal bando. Valutati i costi si procedere all’assegnazione della gara per far partiti i lavori. Come data indicativa per l’apertura si pensa al primo gennaio 2020, se riusciremo anche prima ben venga”.

“La piscina – ha concluso Caracausi – è fondamentale per la collettività. Tutti i passaggi che abbiamo sinora fatto con la società che ha vinto la gara sono volti a giungere all’obiettivo comune di riaprirla”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684