Caltanissetta, 700 mila euro per rilanciare il Cannavò - QdS

Caltanissetta, 700 mila euro per rilanciare il Cannavò

Annalisa Giunta

Caltanissetta, 700 mila euro per rilanciare il Cannavò

venerdì 13 Novembre 2020 - 00:00
Caltanissetta, 700 mila euro per rilanciare il Cannavò

Per l’impianto sportivo la realizzazione di un manto in erba sintetica e altri lavori di riqualificazione. Intercettate dal Comune le risorse messe a disposizione dal Piano Sport e Periferie

CALTANISSETTA – L’impianto sportivo Michelangelo Cannavò si appresta a ottenere l’omologazione del campo di gara per le partite della categorie giovanili di calcio grazie alla realizzazione del manto erboso in erba artificiale e altri interventi di riqualificazione. Nei giorni scorsi, infatti, la Giunta comunale retta dal sindaco Roberto Gambino ha approvato il progetto esecutivo per un importo pari a 700 mila euro.

È stata in questo modo intercettata parte dei 40 milioni di euro che il Comitato interministeriale per la programmazione economica, con delibera n. 45/2019, ha provveduto ad assegnare al Piano operativo Sport e Periferie nell’ambito delle “Misure urgenti per favorire la realizzazione d’impianti sportivi nelle periferie urbane”. Con decreto del ministro per le Politiche giovanili e per lo Sport del 12 maggio 2020 sono stati definiti i criteri e le modalità di gestione delle risorse assegnate all’Ufficio per lo sport, procedendo alla ricognizione delle risorse finanziarie complessive da destinare al bando, per un importo complessivo pari a 140.000.000 di euro.

Secondo il quadro tecnico ed economico del progetto nisseno, di cui è stato nominato Rup l’ingegnere Giuseppe Tomaselli, l’importo dei lavori a base d’asta a soggetti a ribasso ammonta a 620.769,02 euro di cui 11.390 per gli oneri speciali di sicurezza inclusi nei lavori. A questo importo vanno aggiunte le somme a disposizione dell’Amministrazione: Iva al 10% per 62.076,90 euro; imprevisti e arrotondamenti per 4.738,70 euro; Art. 113 Dlgs n. 50/2016 al 2% per 12.415, 38 euro.

Il progetto è stato inserito nel Piano triennale delle opere pubbliche 2020 su cui è stato espresso Parere tecnico ai sensi dell’art. 5 Lr 12 del 12/7/2011 ed è stato esitato rapporto di verifica ai sensi art. 26 del Dlgs 50/2016 e parere di validazione ai sensi dell’art. 26 comma 1 Dlgs. n. 50 del 18/04/2016.

L’intervento sull’impianto non comporterà onere a carico del bilancio comunale e pertanto non necessita di parere di regolarità contabile relativamente agli effetti indiretti sulla situazione economico-finanziaria dell’Ente.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684