Caltanissetta, Croce rossa e panificatori contro gli sprechi alimentari - QdS

Caltanissetta, Croce rossa e panificatori contro gli sprechi alimentari

Annalisa Giunta

Caltanissetta, Croce rossa e panificatori contro gli sprechi alimentari

giovedì 26 Gennaio 2023 - 08:24

La sezione nissena della Cri e i rappresentanti della categoria hanno siglato un’intesa per donare i prodotti invenduti dei vari forni ai soggetti più fragili e alle famiglie bisognose

CALTANISSETTA – Pane, pizze, dolci e tanti altri alimenti rimasti negli scaffali dei forni al momento della chiusura delle saracinesche non saranno più buttati nei cassetti dell’immondizia ma donati ai più fragili, che potranno così consumare del buon cibo preparato con amore ogni giorno dai panificatori nisseni.

Diminuire lo spreco alimentare attraverso il recupero e la donazione dei prodotti eccedenti alle famiglie o alle persone bisognose è l’intento del protocollo d’intesa, siglato nei giorni scorsi tra il comitato nisseno della Croce rossa italiana presieduto da Nicolò Piave e l’Associazione Unione panificatori rappresentata da Antonio Amico. Un’idea non nuova, che va pian piano diffondendosi vista anche la crisi che continua indisturbata a colpire sempre più famiglie e a creare nuove sacche di povertà.

“I prodotti eccedenti dei forni – ha spiegato Nicolò Piave – saranno distribuiti gratuitamente alle persone e famiglie bisognose individuate dalla Croce rossa italiana di Caltanissetta o su segnalazione dei Servizi sociali dei Comuni convenzionati. Il protocollo d’intesa avrà inoltre ulteriori scopi a favore delle politiche ambientali e di riciclo attuate dalla policy della Croce rossa italiana. Grazie alle donazioni si ridurranno, in proporzione, i quantitativi di rifiuti prodotti e di conseguenza i relativi costi economici, sociali ed ambientali di smaltimento degli stessi”.

“Si proporranno – ha aggiunto – meccanismi premiali tra cui la riduzione della tariffa comunale sui rifiuti, come previsto dal regolamento Tari, a favore degli operatori economici che donano le proprie eccedenze anziché destinarle a rifiuto, diffondendo la cultura dell’importanza di ridurre lo spreco alimentare e la donazione di beni”.

Il protocollo prevede anche la realizzazione e la diffusione di campagne di comunicazione e d’informazione sull’importanza della riduzione dello spreco alimentare.

“Il protocollo d’intesa – ha concluso il presidente della sezione nissena della Cri – nasce dall’esigenza di poter aiutare il maggior numero possibile di famiglie fragili del territorio. Abbiamo riscontrato la massima disponibilità possibile da parte dell’Associazione Unione panificatori nisseni nella donazione di alimenti pronti e cucinati e nella consegna di cibi invenduti della giornata”.

Auspicio del presidente dei panificatori è che l’iniziativa sia sposata anche da altre categorie di esercizi commerciali che possano aiutare sempre di più le famiglie in difficoltà.

Le attività saranno coordinate dalla referente dell’Unità mobile di assistenza ai fragili, Valentina Mistretta, in accordo con gli uffici dell’Inclusione sociale della Croce rossa nissena. Un progetto di solidarietà che sarà inserito nel portale delle best practices della Croce rossa italiana, affinché l’esperienza nissena possa essere da modello per altri comuni d’Italia.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001