Rissa dopo l'apprezzamento a una ragazza: uomo ucciso a Caltanissetta

Caltanissetta, da un apprezzamento a una ragazza scoppia la rissa: uomo muore accoltellato, 3 i feriti

lamantia

Caltanissetta, da un apprezzamento a una ragazza scoppia la rissa: uomo muore accoltellato, 3 i feriti

sabato 26 Novembre 2022 - 06:53

Omicidio in via San Domenico in pieno centro storico. Gravemente ferito anche il fratello della vittima. Momenti di tensione in ospedale tra i familiari dei coinvolti

Un uomo di 51 anni, Marcello Tortorici, è morto all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dopo essere stato ferito gravemente alla gola da colpi di arma da taglio nel corso di un litigio scoppiato intorno alle 20,30 in via San Domenico nel centro storico del capoluogo, in cui altre 3 persone sono rimaste ferite.

All’origine della lite, secondo ricostruzioni dei presenti, un apprezzamento non gradito espresso nei confronti di una ragazza. Dei feriti uno è stato ricoverato in codice rosso e sarebbe in condizioni gravi, un altro è in codice giallo e un altro ancora è stato curato alla guardia medica.

Dalla lite all’accoltellamento

Dopo un apprezzamento di troppo nei confronti di una ragazza, in pochi minuti sarebbero stati tirati fuori i coltelli. Marcello Tortorici è stato raggiunto da un fendente alla gola. Quando i carabinieri sono arrivati era ancora in agonia, ma deceduto poco dopo il trasporto in ambulanza al Sant’Elia. Un’altra persona era a terra con ferite da arma da taglio alle gambe. Si tratta di Roberto Millaci, 50 anni.

Gli altri due coinvolti si sono presentati direttamente alla caserma “Guccione” dei carabinieri di viale Regina Margherita. Uno dei due, ferito in maniera più grave, Massimo Tortorici, 45 anni, fratello del deceduto, aveva un taglio al petto, poco sotto l’ascella. E’ stato trasportato in codice rosso al Sant’Elia. L’altro, ferito in maniera lieve, Salvatore Fiore, è stato curato dalla guardia medica.

I carabinieri hanno sentito le persone che si trovavano nel popoloso rione del centro storico al momento della lite ma nessuno ha detto di avere visto qualcosa. Sul posto i carabinieri della Squadra Investigazioni Scientifiche, che stanno eseguendo i rilievi, hanno trovato del sangue e uno dei coltelli utilizzati dai quattro. Polizia e carabinieri sono dovuti intervenire anche in ospedale per sedare gli animi dei familiari dei coinvolti.

Notte di interrogatori

Sono stati sentiti per tutta la notte i tre feriti coinvolti nella lite a coltellate avvenuta ieri sera a Caltanissetta culminata nell’uccisione di Marcello Tortorici, 51 anni, e altre persone le cui posizioni sarebbero al vaglio degli inquirenti. Ad interrogarli nella caserma dei carabinieri “Guccione” il pm Massimo Trifirò. La vittima, raggiunta da un fendente alla gola, è morta durante il trasporto in ospedale. Il movente della rissa, avvenuta nei pressi di un’osteria del centro storico, sarebbe quello subito ipotizzato dai carabinieri, vale a dire un apprezzamento di troppo fatto a una ragazza. Ieri durante il sopralluogo della squadra Investigazioni Scientifiche è stato trovato anche uno dei coltelli utilizzati. (Foto Seguonews)

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001