Caltanissetta, siglata convenzione tra Comune e Lida - QdS

Caltanissetta, siglata convenzione tra Comune e Lida

Annalisa Giunta

Caltanissetta, siglata convenzione tra Comune e Lida

sabato 13 Giugno 2020 - 00:00
Caltanissetta, siglata convenzione tra Comune e Lida

Massima attenzione, nel periodo estivo, contro gli abbandoni e sulla gestione dei rifiuti. Per ciascun servizio saranno disponibili due guardie zoofile nel periodo giugno-agosto

CALTANISSETTA – Prevenire gli incendi, controllare il territorio, vigilare e prevenire il conferimento improprio dei rifiuti oltre che attuare la vigilanza zoofila e ambientale. Con questo intento, tenendo conto anche della nota congiunta dell’assessore al Randagismo Cettina Andaloro e dell’assessore all’Ambiente Marcello Frangiamore, è stato stipulato nei giorni scorsi una convenzione tra il Comune e la Lida (Lega italiana per i diritti degli animali) di San Cataldo.

L’accordo tiene conto della necessità, come evidenziato dai due assessori, di una maggiore attenzione nel periodo estivo, visto l’incremento degli incendi e dell’abbandono degli animali. La Lida, secondo quanto previsto dalla convenzione, svolgerà – su segnalazione della III Direzione Urbanistica e della Polizia municipale – attività di repressione dei reati e degli illeciti amministrativi in materia di identificazione, protezione e benessere degli animali d’affezione; controllo del randagismo; prevenzione e repressione delle infrazioni dei regolamenti generali e locali relativi alla protezione degli animali; monitoraggio del territorio e tutela dell’ambiente attraverso la redazione di verbali di riferimento per presunte violazioni amministrative in materia di rifiuti; di controllo delle discariche abusive e delle aree verdi pubbliche.

Per ciascun servizio si prevedono due guardie zoofile per un tempo minimo di sei ore giornaliere, distribuite anche su più intervalli giornalieri. Nello stesso giorno, potranno essere organizzati più servizi in aree diverse non superando, comunque, il limite di 25 servizi mensili.

Un’attività che sarà portata avanti dal mese di giugno sino alla fine di settembre dai soci volontari dell’associazione, riconoscibili dalla divisa indossata e dal tesserino. Per il servizio svolto il Comune riconosce all’associazione Lida un compenso pari alla somma mensile di 2.000.000 euro Iva compresa (cifra omnicomprensiva del buono pasto, spese carburante, assicurazioni, Dpi e quant’altro necessario ad espletare il servizio).

L’associazione si relazionerà con la Direzione III Urbanistica per le segnalazioni di particolari condizioni di degrado ambientale che richiedono specifici interventi tecnici e per la programmazione degli orari e delle aree di territorio da presidiare.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684