Camera, concorso per cinquanta Assistenti parlamentari - QdS

Camera, concorso per cinquanta Assistenti parlamentari

Elettra Vitale

Camera, concorso per cinquanta Assistenti parlamentari

lunedì 17 Febbraio 2020 - 05:00
Camera, concorso per cinquanta Assistenti parlamentari

Bando ufficiale pubblicato sulla Gazzetta ufficiale “Concorsi” n. 9 dello scorso 31 gennaio, domande entro l’1 marzo. Tra i requisiti, l’età non superiore ai 35 anni e il diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

ROMA – Qualche settimana dopo il Senato, anche la Camera dei Deputati ha pubblicato un nuovo bando di concorso, sulla Gazzetta ufficiale n.9 – Serie speciale Concorsi – dello scorso 31 gennaio, volto all’assunzione a tempo indeterminato di 50 assistenti parlamentari. Gli aspiranti partecipanti avranno tempo fino alle ore 18.00 dell’1 marzo per inoltrare richiesta di partecipazione.

Requisiti

Al fine di poter essere ammessi alla selezione, sarà necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • età non superiore a trentacinque anni;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado;
  • assenza di sentenze definitive di condanna, o di applicazione della pena;
  • idoneità fisica all’impiego valutata in relazione alle mansioni professionali indicate.In particolare è richiesta una capacità visiva almeno 16/10 complessivi, una funzione uditiva totale non inferiore all’80% e una capacità deambulatoria che non comporti l’ausilio di presidi ortopedici.

Prove di ammissione

Gli esami previsti per la selezione dei candidati si compongono di tre fasi: preselettiva, tre prove scritte e un colloquio orale.
Il primo step consiste in 60 quesiti attitudinali a risposta multipla e, più nello specifico, 40 saranno di carattere critico-verbale (comprensione, ragionamento e critica) e 20 di carattere logico-matematico.
Verranno ammessi alla successiva fase scritta i candidati che si saranno classificati nei primi 500 posti della graduatoria.
Come già anticipato, sono previste tre prove scritte, le prime due a risposta aperta da completare in massimo 4 ore e la terza a risposta multipla della durata massima di 90 minuti, che verteranno su differenti discipline, come di seguito specificato:

  • I prova: 9 quesiti, di cui 3 sulla storia d’Italia dal 1861 ad oggi, 3 su elementi di diritto costituzionale e 3 sul diritto parlamentare;
  • II prova: 9 domande, di cui 3 in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, 2 sul primo soccorso, 2 inerenti alla prevenzione incendi e 2 relativi ad elementi di cerimoniale nazionale e internazionale;
  • III prova: 10 quesiti a risposta multipla nella lingua inglese volti all’accertamento delle conoscenze grammaticali e sintattiche, e 10 quesiti nella medesima lingua, volti all’accertamento della comprensione di un testo a carattere non specialistico.

Accederanno alla successiva prova orale i candidati che conseguiranno un punteggio medio non inferiore a 21/30, con non meno di 18/30 in ciascuna prova. Durante il colloquio verranno affrontate le stesse materie della selezione scritta, oltre alla verifica delle competenze informatiche e web di base, elaborazione di testi, fogli elettronici e concetti di base della rete.

I partecipanti alla selezione potranno inoltre sostenere una prova orale facoltativa sulla conoscenza di non più di due lingue straniere tra francese, spagnolo, tedesco, russo, portoghese, cinese e arabo, consistente nella lettura e nella traduzione di un breve testo scritto. A tale esame verrà attribuito un punteggio fino ad un massimo di 0,20 per ogni lingua straniera.
Verranno considerati idonei coloro che conseguiranno un punteggio non inferiore a 21/30. Infine, il punteggio complessivo sarà ottenuto dalla media tra il punteggio medio delle prove scritte e il punteggio della prova orale.
Tutte le informazioni relative alle fasi della procedura di concorso saranno pubblicate nell’applicazione disponibile all’indirizzo concorsi.camera.it, raggiungibile anche dal sito istituzionale della Camera dei deputati camera.it.

Invio delle domande

Le richieste di partecipazione alla selezione, come anticipato in precedenza, dovranno essere inoltrate esclusivamente per via telematica entro le ore 18.00 del prossimo 1 marzo 2020, attraverso la piattaforma consultabile tramite il seguente link: https://concorsi.camera.it/.
Per accedere alla procedura sarà necessario essere in possesso delle credenziali personali Spid e, al fine di ultimare l’iscrizione al concorso, sarà necessario effettuare un versamento dell’importo di 10 euro quale “contributo di segreteria” da effettuare attraverso il sistema certificato PagoPa.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684