Caro energia, a Palermo i monumenti non resteranno al buio

Caro energia, a Palermo i monumenti non resteranno al buio

redazione

Caro energia, a Palermo i monumenti non resteranno al buio

mercoledì 05 Ottobre 2022 - 14:22

Per trovare la soluzione migliore Palazzo delle Aquile pensa a una task force

I monumenti di Palermo non resteranno al buio. Almeno per il momento. “Nessun ragionamento sull’adozione di misure che possano contenere i consumi di energia attraverso, ad esempio, lo spegnimento delle luci dei monumenti da parte di questa amministrazione”, dice all’Adnkronos il sindaco Roberto Lagalla. Mentre da un capo all’altro dell’Italia si susseguono gli allarmi dei primi cittadini alle prese con bollette sempre più salate e a Torino si pensa già a rimodulare l’illuminazione di un simbolo della città, quale la Mole, l’Amministrazione Lagalla prende tempo. “Questo non significa che il Comune di Palermo sia insensibile a questo tema dei rincari che stanno mettendo a dura prova le famiglie, le imprese e anche i bilanci dei Comuni”, avverte Lagalla.

Per trovare la soluzione migliore Palazzo delle Aquile pensa a una task force. “Stiamo affidando a un gruppo tecnico di esperti le valutazioni del caso, affinché non si agisca con improvvisazione e panico, talvolta anche a scapito della sicurezza cittadina”, conclude Lagalla.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001