Cartelle esattoriali, rottamazione ter e saldo e stralcio, arriva nuova proroga per pagamento - QdS

Cartelle esattoriali, rottamazione ter e saldo e stralcio, arriva nuova proroga per pagamento

web-iz

Cartelle esattoriali, rottamazione ter e saldo e stralcio, arriva nuova proroga per pagamento

web-iz |
mercoledì 01 Dicembre 2021 - 09:58

Arriva la nuova proroga per le cartelle esattoriali congelate a causa del Covid. Tempi ancora più lunghi per le cartelle esattoriali normali. Il nuovo calendario delle scadenze

Cartelle esattoriali, rottamazione ter, saldo e stralcio: c’è una nuova proroga per il pagamento. Quindi, dopo il rinvio, quando vanno pagate? Scade il 9 dicembre 2021 il nuovo termine per pagare le cartelle esattoriali relative alla rottamazione ter e al saldo e stralcio che andavano sistemate entro la fine di novembre. In virtù dell’emendamento al decreto fiscale approvato dalla commissione Finanze del Senato, considerando i cinque giorni di tolleranza, si arriva al 14 dicembre.

Proroga per cartelle relative a rottamazione ter e saldo e stralcio

Una quindicina di giorni in più, dunque, per pagare le cartelle rimaste congelate per un anno e mezzo a causa del Covid e che l’Agenzia delle Entrate aveva tirato fuori dal freezer lo scorso mese di settembre. Il governo – almeno così si dice a Palazzo Chigi – avrebbe voluto fare di più ma non è stato possibile per ragioni di copertura.

Pagamento normali cartelle esattoriali

Tempi ancora più lunghi, invece, per quanto riguarda il pagamento delle normali cartelle esattoriali, cioè quelle che non rientrano nella rottamazione o nel saldo e stralcio e che vengono notificate dal 1° settembre al 31 dicembre 2021: un altro emendamento fa slittare il termine non più a 150 giorni ma a 180 giorni, cioè a sei mesi. Di norma ci sono 60 giorni di tempo per pagare la cartella o per chiedere la rateizzazione, dopodiché scattano gli interessi e parte la macchina dell’Agenzia delle Entrate Riscossione, con avvisi e procedure per recuperare il debito. Ora, il contribuente non avrà questa ‘minaccia’ per 180 giorni.

Alla proroga si affianca la richiesta di una rottamazione quater per le cartelle relative al 2018 e al 2019. (Adnkronos)

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684