Catania, scippo tra via Sturzo e via Montesano: arrestato giovane - QdS

Catania, scippo tra via Sturzo e via Montesano: arrestato giovane pregiudicato

webms

Catania, scippo tra via Sturzo e via Montesano: arrestato giovane pregiudicato

webms |
martedì 17 Maggio 2022 - 11:55

Due casi di rapina nel giro di poche ore a Catania, in via Sturzo e in piazza Carlo Alberto: l'intervento degli agenti ha permesso di assicurare il responsabile alla giustizia.

Gli agenti delle Volanti di Catania sono intervenuti in via Montesano in seguito a una segnalazione di rapina in atto. L’episodio di “scippo”, che ha generato non poca preoccupazione tra i residenti e i passanti, si è verificato lo scorso giovedì.

Giunti sul posto, gli agenti hanno notato un gruppo di persone che cercavano di bloccare un giovane. Quest’ultimo, autore dello scippo segnalata alla polizia di Catania, cercava di divincolarsi tra la folla per fuggire.

Scippo a Catania in via Montesano: l’intervento degli agenti

Dopo essersi avvicinati, gli operatori hanno bloccato il ragazzo, indicato dai presenti come l’autore della rapina. Dopo aver preso le prime informazioni, gli agenti hanno confermato che il giovane, poco prima, si era reso responsabile di uno scippo ai danni di una donna nella vicina via Sturzo.

Il giovane, un cittadino catanese, aveva violentemente strappato una collana dal collo della donna, dandosi poi a precipitosa fuga. La donna, al momento dello scippo, era in compagnia della figlia e di una nipote, che, accortasi di quanto accaduto, si era messa all’inseguimento del malvivente. Con non poche difficoltà e con l’aiuto di un passante, la nipote della vittima della rapina è riuscita a fermare il giovane rapinatore in via Montesano. La figlia della vittima, nel frattempo, aveva già richiesto l’intervento delle forze di polizia.

Ricevuta la segnalazione, le pattuglie si sono recate in via Montesano e hanno arrestato il malfattore per furto con strappo.

Il giovane è stato subito sottoposto a perquisizione personale, all’esito della quale è stata trovata – all’interno del borsello portato dal malvivente – una collanina in oro spezzata in due parti e con un ciondolo riportante il nome di una donna. In più, è stata trovata anche una seconda collana in oro con ciondolo porta-foto, che la vittima dello scippo ha riconosciuto come propria.

Di questa collana una metà è stata trovata addosso all’arrestato e l’altra in terra, verosimilmente caduta durante le concitate fasi che hanno portato all’arresto. La collana è stata quindi restituita alla donna.

Un secondo caso in piazza Carlo Alberto

In più, gli agenti hanno verificato che l’altra collana trovata addosso al malvivente era provento di un reato analogo, commesso poco prima in piazza Carlo Alberto. Il ciondolo della seconda collana riportava il nome della vittima dello scippo, che nel frattempo aveva segnalato la rapina subìta alla sala operativa della Questura di Catania.

Anche alla seconda donna, presentatasi negli uffici della Questura per formalizzare la denuncia, gli agenti hanno restituito la collana precedentemente rubata.

I provvedimenti per il rapinatore

L’arrestato, un pregiudicato catanese con precedenti specifici, è stato accompagnato in Questura per tutti gli accertamenti del caso.

Il pubblico ministero di turno, informato sui fatti, ha disposto per il pregiudicato gli arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima. Lo scorso sabato, poi, il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l’arresto, disponendo per l’arrestato – vista la pericolosità sociale – la custodia cautelare in carcere.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684