#Vibesafetiri, a Catania arte e divertimento gratis per grandi e piccini - QdS

#Vibesafetiri, a Catania arte e divertimento gratis per grandi e piccini

Ivana Zimbone

#Vibesafetiri, a Catania arte e divertimento gratis per grandi e piccini

venerdì 09 Luglio 2021 - 14:26

"Vibes a fetiri" si rivolge ad artisti, adulti, famiglie e bambini. Promette arte, divertimento, nuove amicizie, socialità e "presenza" almeno due giorni a settimana.

A Catania un’iniziativa spontanea riesce a far rivivere gli spazi urbani, a ristabilire i rapporti sociali, a divertire tutte le fasce d’età, a consentire la libera espressione artistica e a promuovere il rispetto delle persone e della comunità. “Vibes a fetiri” gratis, è aperto a grandi e piccini. Ecco cos’è e tutti gli appuntamenti previsti.

IL PROGETTO

“Mi chiamo Giorgio, il Giorgioliere, e sono un artista di strada. Vendo e offro spettacoli dal 2015 – racconta Giorgio Maria Laganà -. In periodo di Covid, nei margini del possibile, abbiamo cominciato a mettere della musica con le casse al Castello Ursino di Catania. È nato spontaneamente un gruppo aperto di giovani artisti desiderosi di mettere a disposizione di tutti la propria arte. Abbiamo chiamato writers, giocolieri, fotografi, break dancers, disegnatori. In poche settimane siamo riusciti ad avere due appuntamenti fissi alla settimana”.

L’obiettivo dell’iniziativa spontanea è quella di consentire una libera riappropriazione degli spazi comuni in cui ognuno possa fare ciò che desidera nel rispetto degli altri e conoscere altre persone. “Ho lavorato e lavoro spesso nelle carceri, nelle comunità di bambini con difficoltà e in altri luoghi considerati a rischio. Un percorso che mi ha reso la consapevolezza di quanto sia importante la dimensione sociale umana per l’equilibrio della persona e della società stessa – continua Laganà -. Vibes a fetiri è un progetto di socialità urbana positiva e costruttiva. Mira a creare un ambiente stimolante per tutti che promuova il rispetto della persona e della comunità a 360 gradi. Affinché questa cultura possa diffondersi ed espandersi dal basso.

Abbiamo per questo scelto di privarci della responsabilità dell’organizzazione che non è mai verticale, ma orizzontale. Non siamo un’associazione, non abbiamo burocrazia. Siamo un movimento che avrà presto un acronimo ufficiale e delle linee guida sulle buone pratiche da osservare per il bene della comunità urbana. Noi coordinatori, ovvero io, Andrea Barrios e Carla Saccullo – rispettivamente un rapper in arte astronauta alla deriva e una scenografa e veterana del gioco di ruolo dal vivo – ci prendiamo semplicemente la briga di far confluire, durante i nostri appuntamenti, le attività proposte. ci prendiamo semplicemente la briga di far confluire, durante i nostri appuntamenti, le attività proposte. Ma chiunque può fare altrettanto, liberamente”. 

GLI APPUNTAMENTI

L’appuntamento è fisso ogni martedì e venerdì al Castello Ursino, in piazza Federico di Svevia a Catania, dalle ore 21 all’1 di notte. Nel rispetto del distanziamento sociale e della buona educazione nessuna manifestazione ha infastidito o potrà infastidire gli abitanti della zona. Persino la musica viene messa a mezzo volume da mezzanotte in poi. Il gruppo punta ad allargare l’iniziativa ad altri luoghi della città.

Se durante la pandemia professionisti, aziende e associazioni hanno deciso di digitalizzarsi, il nuovo movimento è nato e prosegue in direzione opposta. “Per nostra scelta non siamo diventati social. Non abbiamo una pagina Facebook, né un profilo su Instagram – conclude il Giorgioliere -. Il nostro scopo è quello di vivere appieno la presenza. L’unico nostro canale di diffusione sono gli articoli di giornale, i post o le storie su Instagram condivise dagli stessi partecipanti che portano un unico hashtag: #vibesafetiri”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x