Catania, zone pedonali e Ztl, arrivano le telecamere di sorveglianza - QdS

Catania, zone pedonali e Ztl, arrivano le telecamere di sorveglianza

Melania Tanteri

Catania, zone pedonali e Ztl, arrivano le telecamere di sorveglianza

venerdì 25 Marzo 2022 - 09:48

Il presidente dell’Amts, Bellavia: “Saranno in tutto 10 varchi, due a San Giovanni Li Cuti”

PALERMO – La notizia l’aveva anticipato al Quotidiano di Sicilia l’assessore alla Viabilità del Comune di Catania, Giuseppe Arcidiacono. Adesso, la conferma – e la tempistica – arriva dal presidente dell’Amts, società di trasporto e sosta, Giacomo Bellavia: presto, questione di settimane, le prime telecamere per la videosorveglianza delle zone pedonali o a traffico limitato saranno attivate.

Si partirà da San Giovanni Li Cuti

“Saranno in tutto 10 i varchi che saranno videosorvegliati – afferma Bellavia: due saranno a san Giovanni Li Cuti dove saranno attivate per prima, nel giro di poche settimane”.

Poi toccherà alla via Etnea

Poi, si procederà con la zona pedonale Etnea, l’area che va da piazza Duomo fino alla Villa Bellini. Occorrerà attendere, invece, un po’ di più per vedere le telecamere funzionanti nei varchi della Ztl Bellini, quella della zona di piazza teatro Massimo. “Non trattandosi di area pedonale ma a traffico limitato – continua il presidente Bellavia – occorrerà ottenere un’autorizzazione da parte del Ministero. Le multe non scatteranno subito però, sottolinea il presidente Amts. “Per un primo periodo – dice – i varchi saranno presidiati e non verranno elevati verbali. Un modo per abituare la cittadinanza alle nuove regole”.

Bellavia si sofferma anche sulla segnaletica orizzontale, servizio che da poco tempo è passato dalla Multiservizi alla nuova azienda partecipata. In questi giorni, infatti, sono numerose le aree in cui gli operai stanno intervenendo.

“Stiamo recuperando il tempo perduto – afferma ancora Bellavia: da agosto 2021 ho comprato nuovi macchinari e furgoni per accelerare e recuperare quanto non effettuato nel lungo periodo caratterizzato dalla pandemia e dallo smart working”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001