Catenanuova: beneficiari Rdc assegnati a quattro iniziative Puc - QdS

Catenanuova: beneficiari Rdc assegnati a quattro iniziative Puc

Elisa Saccullo

Catenanuova: beneficiari Rdc assegnati a quattro iniziative Puc

venerdì 30 Aprile 2021 - 00:00

I percettori di Reddito di cittadinanza saranno impegnati nei Progetti di utilità collettiva predisposti dall’Ente. Tra i servizi in programma la manutenzione e la vigilanza delle aree verdi

CATENANUOVA (EN) – Sono quattro i Progetti di utilità collettiva (Puc) predisposti dal Comune per l’impiego dei beneficiari del Reddito di cittadinanza. Attraverso tali iniziative l’Ente locale coinvolgerà i fruitori del sussidio, com’è previsto nel Decreto legge del 2019 (convertito nella legge numero 26 del 28 marzo 2019), istitutivo del Reddito di cittadinanza.

In base a tale legge i beneficiari del Rdc infatti sono tenuti a offrire la propria disponibilità per lo svolgimento delle attività individuate dall’Ente in seno ai Puc, nel contesto del Patto per il lavoro stipulato con i Centri per l’impiego e del Patto per l’inclusione sociale stipulato con il Comune di residenza.

Catenanuova figura fra i primi centri della provincia di Enna ad avere attivato i Puc: i fruitori del Rdc svolgeranno attività per un minimo di otto ore e un massimo di 16 ore settimanali, in base alla somma percepita. In un apposito registro verrà segnata la loro presenza giornaliera con l’orario d’inizio e fine attività. Le loro assenze per malattie o per motivi personali o familiari devono essere giustificate e documentate. In caso del mancato rispetto di tali regole è prevista persino la decadenza dal sussidio. I fruitori di Reddito di cittadinanza impiegati nei Puc godono della copertura assicurativa Inail contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile contro terzi.

“Il nostro Comune – ha sottolineato l’assessore ai Lavori pubblici, Roberta Rizzo – è risultato il primo ente della provincia a caricare il catalogo e la relativa documentazione nell’apposita piattaforma ministeriale. In tal senso, il responsabile del settore Servizi sociali è riuscito a predisporre con tempestività tutta la notevole documentazione, facendo così da apripista. Addirittura, altri Enti hanno seguito il nostro metodo di lavoro”.

A Catenanuova, i fruitori del Rdc sono 150 circa, compresi coloro che non potranno partecipare ai Puc in quanto presentano patologie e disabilità. In questa prima fase sperimentale i fruitori del sussidio, mediante i quattro Puc, verranno impiegati nei servizi di manutenzione e vigilanza delle aree verdi comunali (Parco San Prospero, campo sportivo, verde urbano), cura del cimitero, riparazione e verniciatura dell’arredo urbano, diserbamento stradale, pulizia degli ambienti comunali, servizi di portineria, supporto domiciliare agli anziani con disabilità, recapito della spesa e consegna dei medicinali, pulizia della casa e della biancheria, servizi a favore dei disabili e dei minori.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684