Centuripe, niente tassa suolo pubblico per tutto il 2020 - QdS

Centuripe, niente tassa suolo pubblico per tutto il 2020

redazione

Centuripe, niente tassa suolo pubblico per tutto il 2020

martedì 16 Giugno 2020 - 00:00
Centuripe, niente tassa suolo pubblico per tutto il 2020

La decisione è stata presa dall’Amministrazione comunale retta dal sindaco Elio Galvagno. Un sospiro di sollievo per le numerose attività alle prese con la crisi post Covid-19

di Simona Saccullo

CENTURIPE (EN) – Con apposita delibera di Giunta, l’Esecutivo cittadino si è apertamente schierato in favore di tutti i commercianti.

Con apposito provvedimento del sindaco Elio Galvagno e dagli assessori Delfio Caruso, Filippa Barbagallo, Vincenzo Di Leo e Antonio Maita è stato stabilito che gli operatori commerciali, stante l’emergenza sanitaria da Covid-19, non dovranno pagare il suolo pubblico per l’intero anno. L’agevolazione è estesa alle attività di vendita e somministrazione al pubblico di alimenti e bevande (bar, pizzerie, chioschi, paninerie, e altro ancora) che posizionano tavoli sul suolo pubblico.

“Si tratta – ha spiegato il sindaco Galvagno – di un intervento straordinario in favore dei commercianti con l’intento di compensare il lungo periodo di chiusura da cui sono derivate pesanti conseguenze economiche”.

Il minor gettito che ne deriverà per le casse comunali sarà compensato in parte con i trasferimenti che a tale scopo destinerà lo Stato e in parte con il risparmio che conseguirà l’Amministrazione comunale diminuendo le spese.

Il sindaco ha ricordato che “l’emergenza sanitaria non è ancora finita e, anche se i dati sono di giorno in giorno più incoraggianti, raccomando di prestare sempre la massima cautela, di rispettare il distanziamento e di osservare tutte le precauzioni”.

“Abbiamo tutti bisogno di tornare presto alla normalità – ha concluso il primo cittadino – ma dobbiamo farlo in sicurezza e non rischiando un ritorno all’indietro, che sarebbe più doloroso”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684