Come proteggersi dalle ondate di caldo - QdS

Come proteggersi dalle ondate di caldo

Serena Giovanna Grasso

Come proteggersi dalle ondate di caldo

venerdì 28 Giugno 2019 - 00:00

La corretta idratazione previene i mal di testa, agevola l’eliminazione di tossine e rigenera le cellule. Utile l’assunzione di frutta e verdura ad elevato contenuto idrico come anguria e sedano

PALERMO – Come ogni anno, le raccomandazioni del ministero della Salute non tardano ad arrivare: almeno due litri d’acqua al giorno per difendersi dalle ondate di calore. Sono tanti i benefici che derivano dal consumo, specialmente in estate. Bere tanto aiuta a reintegrare i sali minerali persi con la sudorazione, come potassio e sodio, fondamentali per il buon funzionamento dell’organismo.

Inoltre, quando si suda molto, e non si reintegra l’acqua persa, si verifica una riduzione del volume del sangue circolante, che può determinare l’abbassamento rapido della pressione arteriosa. Quando la quantità d’acqua persa è maggiore di quella introdotta si va incontro a disidratazione, i cui sintomi principali sono debolezza, vertigini, palpitazioni, crampi muscolari e pelli e mucose asciutte.

L’adeguato consumo di acqua previene le condizioni sintomatiche descritte e aiuta ad affrontare meglio l’estate torrida. Ma non è tutto. Infatti, molti altri sono gli aspetti benefici derivanti.

Bere acqua favorisce la difesa da raffreddori e malanni stagionali, oltre a prevenire l’accumulo di sali a livello dei reni, che potrebbero causare, in chi è predisposto, la formazione di calcoli. Inoltre, bere acqua durante la giornata aiuta a mantenere la corretta densità del sangue per evitare complicazioni a livello cardiovascolare, ma è utile anche alle ossa aiutando a mantenerle in forma e a prevenire l’artrite.

L’acqua rende possibile l’eliminazione delle tossine e dei materiali di scarto che si accumulano durante le giornate. A livello digestivo, apportare il giusto quantitativo d’acqua al giorno, aiuta a regolarizzare l’intestino, alleviando anche problemi di stitichezza.

Bere il giusto quantitativo d’acqua aiuta anche a ridurre la sensazione di fatica e stanchezza e migliora le capacità cognitive, alzando la soglia dell’attenzione e della concentrazione. Il sufficiente apporto d’acqua potrebbe aiutare anche a dimagrire: infatti, lo stato di disidratazione rende più difficile il metabolismo dei grassi. Inoltre, l’acqua regola lo stimolo dell’appetito e favorisce il senso di sazietà, stimola il metabolismo e fa bruciare più calorie.

Bere acqua aiuta a rigenerare le cellule, prevenire la formazione delle rughe d’espressione ed eliminare le tossine e i batteri accumulati: un adeguato apporto renderà la pelle più luminosa. In più, forse non tutti sanno che la causa più comune del mal di testa è la disidratazione, soprattutto quando l’organismo è affaticato, quindi una corretta idratazione è utile a prevenire le emicranie.

L’idratazione favorisce il flusso di sostanze nutritive e di ormoni nel nostro organismo: questo rende possibile un miglior rilascio di endorfine, quegli ormoni legati alla felicità.

Oltre al consumo diretto di acqua, si consiglia di consumare alimenti ad elevato contenuto idrico. Mangiare frutta e verdura aiuta a mantenere una sana idratazione. In estate, l’anguria è un’ottima risorsa, dato l’elevato contenuto di acqua. Anche cetrioli, sedano, broccoli e spinaci sono utili al raggiungimento dell’obiettivo.

Infine, anche le zuppe a base brodosa possono contribuire alla nostra idratazione oppure, in alternativa, possiamo scegliere il gazpacho: trattandosi di una zuppa fredda ci risparmia una sudata indesiderata, oltre ad essere ricco di verdure (cetrioli, peperoni, pomodori e cipolle).

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001