Comuni riuniti a Mussomeli per rientrare tra le aree Snai - QdS

Comuni riuniti a Mussomeli per rientrare tra le aree Snai

Fabrizio Giuffrida

Comuni riuniti a Mussomeli per rientrare tra le aree Snai

Fabrizio Giuffrida  |
giovedì 14 Luglio 2022 - 09:16

Undici sindaci del comprensorio si sono visti per elaborare un documento da sottoporre al Dipartimento Programmazione della Regione. In ballo importanti risorse per valorizzare zone depresse

CALTANISSETTA – Ha avuto luogo un importante incontro tra i primi cittadini dei comuni dell’area di Mussomeli. I sindaci si sono riuniti per sottoscrivere un accordo di collaborazione e una manifestazione d’interesse per fare rientrare la zona tra le nuove Aree interne alla Snai (Strategia nazionale aree interne) 2021-2027.

Erano presenti undici Comuni dell’area

Nella sala comunale di Mussomeli erano presenti undici Comuni dell’area in rappresentanza di ben 43.295 cittadini siciliani. I centri presenti erano Mussomeli, Acquaviva Platani, Bompensiere, Cammarata, Campofranco, Casteltermini, Marianopoli, Milena, Montedoro, San Giovanni Gemini e Sutera, riuniti per ribadire alla Regione Sicilia e al Dipartimento regionale della Programmazione, la ferma volontà di aderire al progetto per rientrare nelle nuove Aree Snai.

Una politica nazionale innovativa di sviluppo e coesione territoriale

La Strategia nazionale per le aree interne rappresenta una politica nazionale innovativa di sviluppo e coesione territoriale che mira a contrastare la marginalizzazione e i fenomeni di declino demografico propri delle aree interne del Paese. Possono aderire al Piano statale tutti quei territori fragili, distanti dai centri principali di offerta dei servizi essenziali e troppo spesso abbandonati a loro stessi, che nonostante questo coprono complessivamente il 60% dell’intera superficie del territorio nazionale, il 52% dei Comuni e il 22% della popolazione.

Una politica contro l’abbondono delle Aree interne

Su tali luoghi la Strategia nazionale punta a intervenire, investendo sulla promozione e sulla tutela della ricchezza del territorio e delle comunità locali, valorizzandone le risorse naturali e culturali, creando nuovi circuiti occupazionali e nuove opportunità; in definitiva contrastandone l’“emorragia demografica”. Le aree selezionate dalla Snai, a oggi, sono 72 e ne fanno parte complessivamente 1.077 Comuni per circa 2.072.718 abitanti.

“Ci tengo in primis a ringraziare tutti i miei colleghi sindaci – ha dichiarato il primo cittadino di Mussomeli, Giuseppe Catania – che hanno colto l’importanza di tale progettualità per i nostri territori e per avere condiviso il percorso da fare tutti insieme. Tanti sarebbero i benefici e le ricadute positive per il nostro territorio se venisse accettata la candidatura che, attraverso questo documento sottoscritto, andiamo ufficialmente ad avanzare alla Regione Siciliana e al Dipartimento regionale della Programmazione”.

“Nella scorsa programmazione comunitaria 2014/2020 – ha aggiunto Catania – sono stati ben 800 i milioni di euro destinati ai territori Snai. Altrettanto imponenti saranno le risorse destinate nella nuova programmazione 2021/2027. Nei prossimi giorni attendiamo fiduciosi una convocazione da parte del Dipartimento Programmazione per l’avvio operativo del percorso che, auspichiamo, possa consentirci di avere riconosciuta la candidatura”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001